4
Un comunicato secco e poco conciliante quello apparso sul sito ufficiale della Fiorentina, a firma del presidente onorario Andrea Della Valle, che così si è espresso sulla situazione dell'allenatore Vincenzo Montella: "La Società è in attesa di essere messa a conoscenza della chiara posizione del Suo allenatore  Montella, nel rispetto degli accordi a suo tempo presi e della correttezza finora tenuta. Riteniamo che per il rispetto che tutti dobbiamo alla maglia  e ai nostri tifosi sia indispensabile definire la situazione e non si possa  temporeggiare ulteriormente". Nel corso della giornata, si erano diffuse indiscrezioni su un riavvicinamento tra le parti e la possibile offerta di prolungamento dell'attuale contratto, ma l'uscita di Della Valle mette il tecnico viola con le spalle al muro e lo costringe a prendersi l'eventuale responsabilità di una separazione che sembra sempre più imminente.

ROGG: 'ABBIAMO UNA LISTA DI NOMI' - E del 'caso Montella' parla anche Andrea Rogg, dg della Fiorentina: "Il comunicato su Montella? Niente di drammatico, vogliamo al più presto un'unità di intenti per iniziare a programmare la stagione - si legge su Firenzeviola.it -. Vogliamo lavorare con Montella anche in futuro, adesso è il momento delle decisioni. Sostituti in panchina? La società per adesso non ha contattato nessuno, anche se abbiamo una lista di nomi, dobbiamo per forza fare dei ragionamenti. Ottimista per Montella? Sono molto i presupposti per esserlo, ma aspettiamo ancora qualche giorno. Rinnovo di contratto? La durata al momento non la priorità, piuttosto lo sono i programmi: entro fine settimana Montella dovrà decidere".
LA RISPOSTA DI MONTELLA - Attraverso una breve nota Ansa, Vincenzo Montella ha replicato così al duro comunicato con cui la Fiorentina, nella persona del presidente onorario Andrea Della Valle , ha chiesto di comunicare la propria decisione circa la volontà di restare o meno: "Sono sorpreso dal comunicato della società, ma sono comunque disponibile a continuare in viola".