60
Gerard Deulofeu non si nasconde più. Ha provato tre volte a tornare al Milan, in ogni finestra di mercato preme e insiste da quando l'ex ds Mirabelli ha scelto di non trattenerlo; l'esterno spagnolo è rimasto legatissimo ai colori rossoneri, all'Italia e ai tifosi del Milan di cui confessa sempre di avere ottimi ricordi, tornerebbe di corsa e chi gli sta vicino assicura che per Gerard è praticamente un'ossessione. Il Milan è il suo rimpianto, la sua destinazione ideale che lo spingerebbe anche a chiedere al Watford di essere liberato.


LA SITUAZIONE - La dirigenza rossonera lo sa benissimo: il messaggio di Deulofeu è arrivato forte e chiaro da mesi, il Milan ha memorizzato e le parole del suo agente sono state un'ulteriore certificazione. Ad oggi però non si è passati dal gradimento ai fatti: Maldini, Boban e Massara non hanno avviato una vera trattativa col Watford, la famiglia Pozzo parte da una valutazione di 40 milioni di euro trattabili ma vista l'annata nera degli Hornets, Deulofeu a gennaio sarà ritenuto fondamentale per raggiungere la salvezza in Premier League e dunque non verrà liberato facilmente. Il Milan non intende svenarsi, apprezza Deulofeu e la sua voglia di tornare ma non prevede un acquisto a quelle condizioni, se non a fronte di formule diverse che il Watford oggi neanche vuole ascoltare. C'è distanza quindi, oltre al desiderio del ragazzo. Che rischia di rimanere ancora una volta tale.