135
Paquetá sarà il prossimo rinforzo del Milan. L'affare è chiuso, il tentativo di inserimento del Real Madrid non ha portato risultati.  A confermare che il talento brasiliano vestirà rossonero ci ha pensato il direttore generale del Flamengo Bruno Spindel: "Cedere Paquetá porta dei vantaggi al club, per il presente e per il futuro. Volevamo tenerlo a lungo, ma giocare in Europa è il sogno di tanti giocatori. Il Milan è un grande club, noi non potevamo offrire a Paquetá le stesse condizioni, i migliori sono sempre destinati a trasferirsi in Europa. Poteva partire già a metà anno, ma siamo riusciti a tenerlo con noi fino a fine stagione. Speriamo ci aiuti a vincere il titolo prima di andare".

QUANTE OFFERTE - "Abbiamo ricevuto offerte da almeno dieci club. La proposta del Milan è stata la migliore per il Flamengo e per il giocatore. Il Milan è un grande club, Kakà ha scritto la storia in rossonero, ora ci sono Leonardo e Maldini, due punti di riferimento. Credo che Milano per Paquetá sia la città giusta per crescere e diventare grande, molti brasiliani hanno fatto bene. L'affare si è chiuso in poco tempo, il 6 ottobre ero a Orlando, negli Stati Uniti, mi è arrivata una chiamata del Milan, era disposto a pagare la cifra che volevamo, il 9 ottobre avevamo fatto tutto". 
PAGAMENTO - "Sarà a rate, il Milan deve rispettare il fair play finanziario. E' difficile, in quest'epoca, che un club decida di pagare tutto subito".

REAL MADRID - "Non sono arrivate proposte ufficiali, quello che posso dire è che abbiamo firmato con il Milan e rispetteremo gli accordi".