2
Giorgio Perinetti, direttore generale del Genoa, ha parlato ai microfoni dell'Ansa del mercato di gennaio in casa rossoblù: "I giocatori vanno dove vogliono andare. Il Milan stesso non ha evitato che Higuain andasse via. Le prime offerte per Piatek non le abbiamo nemmeno ascoltate, poi è arrivata questa trattativa: il Milan ha scelto Piatek e Piatek ha scelto il Milan. Abbiamo dovuto fronteggiare una cosa non programmata, che è dispiaciuta molto ai tifosi e anche a noi. L'importante è essere preparati. Da parte nostra abbiamo preso giocatori funzionali al nostro progetto, movimenti pensati assieme a Prandelli, con il quale abbiamo studiato le strategie per rendere la squadra più equilibrata. Sturaro? Un ritorno che vorrei sottolineare e che si unisce a quello nello scorso mercato di Criscito. Favilli? Sì, sono cambiati i termini contrattuali. Rimane un giocatore su cui contiamo molto. Abbiamo deciso di cambiare le condizioni nel tentativo di assicurarcelo tra un anno".