30
Bocciato da Berlusconi, che non lo ha definito da Milan, Eusebio Di Francesco, tecnico del Sassuolo, vincente questo pomeriggio nel derby con il Carpi, ribadisce ancora una volta che non vuole allenare i rossoneri. Queste le sue parole ai microfoni di Premium Sport: "Lo chiarisco una volta per tutte: alleno il Sassuolo e sono felicissimo di farlo. La forza di questa società è il collettivo e la programmazione: si gioca tutti per un obiettivo comune. È fondamentale l’aspetto mentale, qui si lavora con tranquillità: ora devo mantenere alta la tensione perché lì’asticella va sempre spostata un po’ più in alto. Abbiamo dimostrato di essere maturati sotto tutti i punti di vista, ma non dobbiamo accontentarci". Ai microfoni di Sky Sport ha poi aggiunto: "Io a Sassuolo mi trovo veramente bene e prima di poter cambiare ce ne vuole".

-1 DAL MILAN - E con i 3 punti contro il Carpi, la squadra del tecnico abruzzese si porta a meno 1 dai rossoneri. Ieri, in conferenza stampa, lo stesso Di Francesco aveva detto che non va "dove non si lavora con tranquillità", riferito proprio al Milan. Di Francesco-Milan, un matrimonio che non s'ha da fare.