9
Il 19enne attaccante dell'Avezzano (Serie D), Alessio Di Massimo commenta il suo trasferimento alla Juventus previsto per gennaio: "Quando ho saputo che la Juve mi voleva, mi è scesa una lacrimuccia. I compagni di squadra, quando sbagliavano un passaggio in allenamento, mi dicevano 'Scusa, non sono Bonucci'. In realtà a questa favola non credo ancora... Sono un destro che gioca a sinistra nel 4-3-3. Le mie qualità sono velocità, progressione e ricerca della profondità. Il difetto gli atteggiamenti sbagliati, con l'arbitro e i compagni".