10
Diego Costa va ko, l’Atletico Madrid è nei guai. I Colchoneros hanno confermato che l’attaccante soffre di un’ernia del disco cervicale, che potrebbe costringerlo ad una delicata operazione. Ancora incerti i tempi di recupero: si passa da 1 mese e mezzo a circa 3 mesi out. E allora Simeone si guarda attorno, in cerca di occasioni di mercato. Come Cavani.

IL PIANO DELL'ATLETICO - Solo 2 gol in 8 presenza in stagione, il Matador non è più felice a Parigi. L’arrivo di Mauro Icardi gli ha levato spazio e minutaggio. Il rendimento dell’argentino cresce, e di conseguenza diminuisce lo spazio per l’ex Napoli. In scadenza di contratto a giugno 2020, il PSG non ha ancora perso le speranze per un rinnovo che però diviene difficile ogni settimana di più. Anche perché Edinson sembra essere convinto: vuole lasciare Parigi e tentare una nuova avventura. E allora l’Atletico Madrid ci pensa. Cavani piace da tempo: l’idea era quella di provare a prenderlo a zero a giugno, da svincolato. L’infortunio di Diego Costa potrebbe però far cambiare i piani dei madrileni. 

CHE CONCORRENZA! - Non è semplice però, perché la concorrenza è agguerrita. Soprattutto negli Stati Uniti, dove Inter Miami e Los Angeles Galaxy sono pronti a contenderselo a suon di milioni. I Galaxy in particolare vogliono rimpiazzare Ibrahimovic, che ha ufficialmente annunciato il suo addio all’MLS. E allora primi contatti avviati con l’entourage di Cavani, per capire prospettive e possibilità del colpo. L’Atletico osserva, attento, ogni mossa delle due squadre a stelle e strisce. In attesa di capire con certezza i tempi di recupero di Diego Costa: qualora dovessero essere più lunghi del previsto, a gennaio l’assalto a Cavani potrebbe divenire realtà.