14
Molti tifosi della Juve continuano a chiedermi di Evra. Se è stato vicino alla Juve, perché ha rinnovato con lo United. Premessa: Patrice e lo United avevano un'opzione bilaterale di prolungamento che scadeva alla fine del mese di maggio. Ed è stata esercitata dal club. Il contratto era infatti in scadenza, ma il Manchester era tacitamente d'accordo con il francese: "Se vorrai andartene, ti lasceremo decidere per il tuo bene. Diccelo in tempo. Altrimenti, resti con noi". E la Juve? Ammiccava e tentennava. Non era forse pienamente convinta o, meglio, voleva prima risolvere la situazione di Conte per decidere poi se affondare. Troppo tardi. Evra non si è sentito desiderato abbastanza dai bianconeri, ha sentito Van Gaal convinto di puntare su di lui ed è rimasto. Solo da qualche giorno, a rinnovo già ufficializzato, la Juve si è rifatta sentire. Già. Proponendo un biennale. A patto che si (ri)liberi a zero. Evra quindi dovrebbe andare dallo United a farsi dare il cartellino, ora. Ma Patrice non è il tipo, non gli piace litigare con il suo club, soprattutto dove sta bene e si sente amato. Non ci sono quindi i presupposti perché inizi un braccio di ferro per lasciare Manchester e accettare l'offerta arrivata da Torino. Almeno, oggi la situazione è questa. E la risposta a chi me lo ha chiesto in questi giorni si arricchisce di nuovi particolari. Evra e la Juve, forse non era (è) proprio destino.

Gianluca Di Marzio (giornalista Sky Sport)


COMMENTA L'ALERT E FAI UNA DOMANDA! GIANLUCA DI MARZIO RISPONDERA' ALLE PIU' INTERESSANTI! #DIMARZIOALERT

La domanda di FB_67013: "Ciao Gianluca, in primis volevo ringraziarti per le risposte pronte ed esaustive. Sempre restando in tema Manchester United, com'è la situazione Nani? Sono vere le voci secondo cui Conte non lo vuole?". 
Gianluca Di Marzio risponde: "So che la Juve ha chiesto tempo agli agenti di Nani". 

La domanda di RoteRaketeMarcoReus: "Ciao Gianluca, quali sono i nomi dei terzini sinistri che circolano per quanto riguarda Juve e Roma, visto che sono le due squadre che ne hanno più bisogno mi pare. Si tratta dei soliti noti Kolarov, Coentrao, Adriano e Lulic o ci sono anche altri nomi, come ad esempio Alex Sandro?". 
Gianluca Di Marzio risponde: "I nomi sono questi, magari aggiungerei Filipe Luis, rivelazione dell'Atletico Madrid".