4

Si chiama Matteo Mancosu, 29 anni, é il capocannoniere della serie B, 26 gol. E guadagna 80mila euro. Forse il re del gol dallo stipendio più basso nella storia degli ultimi campionati. A Trapani, l'hanno scoperto quasi per caso e grazie al fiuto del suo allenatore, Roberto Boscaglia. Che, nelle categorie inferiori, faceva anche il ds (adesso invece fa coppia fissa con il talent scout, Daniele Faggiano). 

Una storia incredibile, se è vero come è vero che a Latina -quattro anni fa- Mancosu fu lasciato libero, disoccupato. In quella stagione, giocò poco, ma a causa della squalifica di un compagno fece una doppietta proprio a Trapani. Boscaglia se ne innamorò e l'estate successiva si ripromise di prenderlo. Alt. Il presidente Morace decise di acquistare solo un attaccante nuovo (Abate), rinnovando il contratto all'esperto Perrone (14 reti), per riconoscenza, dopo un brutto infortunio nella finale play off. Niente Mancosu, allora. Ma il caso volle che Costantino, amico di Boscaglia e allenatore della Vigor Lamezia, fosse alla ricerca di una punta. "Prendi Mancosu, fidati. Gli fai un contratto di un anno, poi lo porto a Trapani io tra 12 mesi", fu il consiglio di Boscaglia. 

Detto, fatto. 20 gol a Lamezia a 2000 euro al mese, un assegno circolare. A fine stagione, finalmente, l'approdo in Sicilia, dove sale di categoria, gli viene raddoppiato l'ingaggio (40mila l'anno) e segna altri 15 gol. Il resto é storia recente, a 29 anni diventa l'attaccante più prolifico della B, all'esordio in questa categoria. Lo stipendio, dopo la promozione, fu ritoccato a 80mila, sempre molto basso rispetto a molti suoi colleghi esperti dell'area di rigore. 

Adesso, il mercato. Potrebbe tornare a Cagliari o andare in piazze che devono vincere come Bologna o Catania. Ma il Trapani vorrebbe puntare ai play off l'anno prossimo e il presidente Morace non ha bisogno di vendere: "Se è il nostro giocatore più forte, perché dobbiamo cederlo?", dice spesso ai suoi collaboratori. Ma la domanda è un'altra e sorge spontanea: perché uno come Mancosu é arrivato in serie B a 29 anni? 

Gianluca Di Marzio (giornalista Sky Sport)
 

COMMENTA L'ALERT E FAI UNA DOMANDA! GIANLUCA DI MARZIO RISPONDERA' ALLE PIU' INTERESSANTI! #DIMARZIOALERT
 

La domanda di LUCAJUVE+7: "Ciao Gianluca, ricordo che fino a circa 2 mesi fa tu stesso riportavi che la Juventus fosse la squadra più vicina a Cuadrado. Ora è un po' che non ci sono notizie in merito. La Juve ci lavora ancora (come spero) o ha mollato la presa? Grazie". 
Gianluca Di Marzio risponde: "Piace sempre, ma è difficile". 

La domanda di Godard92: "Gianluca scusami, quando nell'ottica dell'affare Juve-Pereyra si parla di inserire le metà di Zaza e Rugani, significa che la Juve cederebbe le proprie metà, dando l'addio dunque ai due giovani, oppure che prima li riscatterebbe per intero per poi mandarli in comproprietà con l'Udinese? Alla Juve sono davvero così sicuri di liberarsi a cuor leggero di Rugani? Grazie e buon lavoro". 
Gianluca Di Marzio: "La Figc ha abolito le comproprietà e l'Udinese non prende mai giocatori solo in prestito".