10
Il compleanno festeggiato a casa. Milan. Perché Kakà é tornato dove si sente in famiglia, rinunciando a una bella fetta di stipendio a Madrid pur di giocare ancora con la maglia che più ama. E adesso? Non ci sono segnali, al momento, negativi. Mai Riccardino cuor di Milan ha accennato a Galliani l'ipotesi di lasciare a fine stagione, utilizzando la clausola rescissoria prevista nel suo contratto e utilizzabile fino al 30 giugno. Ecco perché a Milanello e dintorni sono sereni, ecco perché Kakà resta -fino a prova contraria- un punto di (ri)partenza per la prossima stagione. Con quale allenatore? Le quotazioni di Seedorf, nonostante le cinque vittorie consecutive sono in picchiata. Non è scattato il colpo di fulmine con la squadra, i rapporti con Galliani sono freddi, persino Berlusconi (il principale sponsor del suo ingaggio) non si espone e non spinge per la sua conferma. Pubblica e privata. Il divorzio da Clarence resta quindi lo scenario più probabile, vanno trovati modi e formule, difficile si arrivi a un'ennesima tregua. L'idea oggi é questa, i prossimi giorni ci faranno capire se Seedorf riuscirà a recuperare terreno nei pensieri e nel cuore di società e gruppo, non solo con i successi sul campo. In caso di rottura, Inzaghi. Resta lui il prescelto. Perché quella panchina gli è stata promessa in tempi non sospetti, perché Montella (l'altro candidato forte) costa troppo: 6 milioni di clausola e una strada in salita, ripida, per strapparlo alla Fiorentina. Che resterà la casa di Vincenzo. Non solo il 18 giugno, per festeggiare il suo quarantesimo compleanno. 

Gianluca Di Marzio (giornalista Sky Sport)

COMMENTA L'ALERT E FAI UNA DOMANDA! GIANLUCA DI MARZIO RISPONDERA' ALLE PIU' INTERESSANTI! #DIMARZIOALERT

Tre domande (di Curva+Sud+Milano, Madara89 e fedejuve88) unite da un unico filo conduttore: "Ma che senso ha mandare via Seedorf per Inzaghi?".
Gianluca Di Marzio risponde: "Il senso non lo decido io...". 
 
Domanda di LGapollo: "C'è qualche possibilità di vedere Bonaventura alla Juventus?". 

Gianluca Di Marzio risponde: "Bonaventura più Fiorentina che Juventus".