92
Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), ha fatto il punto sulle conseguenze che potrebbero avere gli assembramenti di Milano per i festeggiamenti scudetto dell'Inter: "Che nell'assembramento in piazza del Duomo ci sia stata un'ulteriore diffusione del virus è cosa certa. Abbracciarsi, urlare e cantare sono sistemi validi a far esplodere il virus, errori gravissimi che certamente ci costeranno qualche vita umana.Quando si sta in una calca così, abbracciati, urlando e cantando, anche se si è all'aperto, la trasmissione del virus è un fatto quasi certo. Potremmo iniziare ad avere un incremento di casi tra 2-3 settimane, i più gravi tra 4-5 settimane e gli eventuali decessi tra 4-6 settimane".