I tanti, troppi, disservizi che Dazn ha avuto nel corso della prima giornata di Serie A stanno costringendo la piattaforma OTT a venire incontro ai propri abbonati. Sollecitata dall'Autorità garante per le Comunicazioni (Agcom), e d'intesa anche con la Lega Calcio, che nei giorni scorsi hanno presentato una lettera con richiesta formale di provvedere a forme di rimborso "semplificate" per tutti gli utenti che sono stati vittime di problemi, Dazn ha accettato di rimborsare con sconto sull'abbonamento i propri sottoscrittori.

DI QUANTO SARÀ - Le regole che sono state stabilite insieme all'AgCom, prevedono un rimborso del 25% del canone mensile per qualunque tipo di problematica che si è manifestata nel tentativo di accedere allo streaming. Attualmente l'abbonamento ha un costo che va dai 29,99 ai 39,99 euro al mese, quindi il risarcimento dovrebbe variare dai 7,49 ai 9,99 euro.

COME OTTENERLO - In attesa che Dazn metta in atto una procedura semplificata e possibilmente automatica (come richiesto da AgCom), Per ottenere il rimborso è necessario compliare l'apposito modulo.