Non c'è incompatibilità tra i ruoli di consigliere federale e di Lega. E' quanto ha scritto il Collegio di Garanzia del Coni, in un parere sollecitato dalla stessa Figc. Risulterebbe quindi legittima - come spiega La Gazzetta dello Sport - l'ambizione di Claudio Lotito, presidente della Lazio, di ricoprire incarichi in entrambi gli organismi. Il Collegio di Garanzia ha stabilito che "non si possono reputare le Leghe come organismi direttamente riconosciuti dal Coni", condizione che avrebbe fatto scattare l'incompatibilità alla luce dello statuto Figc.