Andrà via in estate... o forse no? Il futuro di Douglas Costa è ancora un grande punto interrogativo. Sono giorni caldi in casa Juventus per quanto riguarda le sorti della panchina, con un vero e proprio casting in atto e Paratici alle prese con incontri su incontri per definire l'arrivo del successore di Allegri, ma il mercato dei bianconeri non è fermo all'allenatore e si ragiona anche alle uscite. E il nome del brasiliano è uno dei primi sulla lista della società. L'ex Bayern e Shakhtar non ha convinto nei due anni a Torino, pesa soprattutto l'ultima stagione, per stessa ammissione del giocatore "la più difficile della sua vita". L'intenzione della società è chiara, sacrificare Douglas Costa per finanziare un grande acquisto sulla fascia e in questo senso Chiesa resta il profilo più gradito da Paratici e Nedved, ma due fattori potrebbero subentrare e cambiare i piani dei vertici juventini.

ZERO OFFERTE, E IL NUOVO ALLENATORE... - Il primo problema è di natura economica, perché la stagione da 'fantasma' ha inevitabilmente svalutato il brasiliano e raffreddato l'interesse delle big europee che lo seguivano: difficile per la Juve ottenere 60 milioni di euro, cifra fissata per l'addio, e i movimenti di Jorge Mendes per l'uscita di Cancelo lasciano intendere come la Vecchia Signora tema di dover incassare da altre cessioni. Il secondo punto riguarda il prossimo allenatore, che potrebbe puntare i piedi e bloccare definitivamente la partenza del brasiliano. Che ha un suo candidato preferito: non sono passati inosservati infatti i 'likes' su Instagram di Douglas Costa ai tifosi che gli chiedevano se fosse contento di tornare a lavorare con Guardiola, lui che lo aveva portato al Bayern e che nelle ultime ore è stato accostato ai bianconeri. Il prossimo tecnico avrà una voce importante in sede di mercato e a lui potrebbe essere rimessa l'ultima decisione sull'esterno mancino, che potrebbe anche restare un altro anno per rivalutarsi in ottica di una cessione futura. Giorni caldi, la Juve attende con ansia l'erede di Allegri: e anche Douglas Costa è uno spettatore molto interessato.

@Albri_Fede90