7
Drenthe a 360°: l'ex terzino del Real Madrid si racconta in un fiume di ricordi. "I problemi sono cominciati con Mourinho" riporta Marca. "E' colui che mi ha fatto andare via dal Real. Mi ha chiamato il giorno in cui finiva il mercato per dirmi che dovevo andare via. La dirigenza decise che doveva giocare Marcelo, ma nessuno mi toglierà il fatto di aver giocato nel miglior club della storia".

SU MADRID – "Una bella città, con buoni ristoranti, dove si fa festa e le ragazze sono belle. Se sei un giovane giocatore del Real, davanti agli occhi hai tante tentazioni. Mi trovavo bene con Robinho: andavo a casa sua, la sua cantina era una discoteca. Una volta al casinò ci si sono avvicinate due ragazze molto belle. Siamo andati in hotel tutti e quattro, ci siamo divertiti. Il problema è che alla fine ci hanno chiesto 1000 euro ciascuno...non avevo idea che dovessimo pagarle!".