11
Il Milan è sempre attento ai migliori giovani italiani e da diversi mesi sta seguendo il centrocampista classe 2004 del Cesena Tommaso Berti. Nonostante la giovanissima età, Tommaso ha già totalizzato 14 presenze con un gol nel Girone B di Serie C. Per saperne di più abbiamo intervistato Moreno Zebi, direttore sportivo del club romagnolo. 


Nel Cesena terzo in classifica dietro Reggiana e Modena brilla la stellina di Tommaso Berti. 
“E’ un ragazzo che ha delle qualità importanti. Noi siamo molto contenti del suo percorso, su di lui c’è anche una visione un po’ romantica perché è cresciuto nel nostro settore giovanile’.

L’estate scorsa il Milan aveva presentata un’ offerta per lui: perché l’affare non è andato in porto?
“E’ stata una questione di tempistiche più che altro. L’offerta è arrivata nei giorni finali e non c’è stato il tempo giusto per andare avanti. Ma siamo sempre  pronti ad ascoltare il Milan. Ho un rapporto molto buono con i dirigenti rossoneri”.

Tanto che in estate avete chiuso l’affare Tonin in prestito secco.
“Siamo contenti di quanto sta facendo, è un giocatore molto interessante”.
Le risulta una nuova proposta del Milan per Berti?
“Ci sono stati dei passaggi formali,  posso confermare l’interesse del Milan, ma per ora ancora nessuna offerta. Siamo sempre aperti a parlare con il club rossonero, per noi è motivo di orgoglio. Ma chiaramente non è l’unico club di serie A interessato a Berti”.

Tra questi c’è anche il Sassuolo?
“Si ma credo che non andranno alla ricerca di un giocatore con quelle caratteristiche in questa sessione di mercato”.

@86_longo