108
Antonio Conte ha un disperato bisogno di un'attaccante da inserire in rosa, l'ha fatto notare a mezzo stampa sia prima che dopo la sconfitta in amichevole contro il Manchester United e continuerà a farlo presente alla dirigenza dell'Inter perché a questi livelli, o meglio ai livelli a cui il club nerazzurro vuole arrivare, avere una prima punta di grande caratura o non averla fa un differenza clamorosa. E se grazie alla gara con i Red Devils tutti hanno puntato il dito verso Romelu Lukaku, potrebbe invece essere un altro il primo grande colpo per l'attacco nerazzurro: Edin Dzeko.

DOPPIETTA - L'attaccante bosniaco, a differenza del belga che è in netta difficoltà atletica, si sta tenendo in gran forma, sta lavorando duramente a Trigoria con la Roma e oggi è anche sceso in campo, da titolare e per 45 minuti, nell'amichevole vinta per 10-1 dai giallorossi contro il Trastevere. Due i gol per lui (uno di testa su cross e un'altro in diagonale dopo un taglio verticale) e un gran movimento da centravanti boa che sa creare spazio e gioco per i compagni. 

ASPETTA L'INTER - Un attaccante che sa giocare con e per i compagni, di fatto ciò che Antonio Conte sta chiedendo da tempo all'Inter e che in rosa non ha al punto da condizionare il lavoro settimanale. Conte vuole Dzeko, Dzeko vuole l'Inter, ma almeno per ora si dovrà aspettare. Almeno settimana prossima perché sebbene sia vero che le parti si sono riavvicinate nel corso dell'ultimo periodo, è altrettanto vero che ancora l'intesa non è stata trovata in tutti i dettagli. La distanza è economica, ma potrebbe essere colmata con l'inserimento di un baby talento nerazzurro. L'affare Dzeko è in loEDINg, per l'Inter, per la Roma e per quello che sarà il mercato in entrata di entrambi i club.

@TramacEma