Ermanno Eandi, poeta, giornalista e scrittore del Toro, ha dedicato questi versi a Papa Francesco.

---------------------------

SORRIDICI, FRANCESCO

 

 

Sorridici,  Francesco,

anima dell’Amore, 

giunta da lontanissimo

per illuminarci dentro.

 

Parlaci, Francesco,

regala gioia e speranza,

sciogli il ghiaccio freddissimo

delle anime opache e spente

con il calore della tua voce.

 

Vieni da noi, Francesco,

naufrago fra i naufraghi a Lampedusa,

aggiungi acqua d’amore ai fagioli delle favelas,

vigila sulle frontiere e veglia sulle periferie della fede.

Scardina i cuori anestetizzati di chi vive nell’ombra

con il grimaldello delle tue profetiche parole

e disarma con le tue preghiere i potenti della terra.

 

Raccontaci, Francesco,

dicci di Lui, di quel Dio che ci precede sempre,

che ha sempre qualche meravigliosa sorpresa per noi,

che blinda con la fede la tua auto indifesa,

che ti spinge verso chi soffre e piange

e ti fa provare sdegno contro gli impostori della fede.

 

Noi pregheremo con te, Francesco,

che ci doni gioia e speranza con la tua sorridente semplicità;

abbracciandoci nello Spirito dell’Amore

diventeremo mistica luce multicromatica

e formeremo con te un arcobaleno di fede ed amore purissimo

che illuminerà il mondo…

 

Grazie Francesco.