2
Come Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, riparte la sfida a distanza tra due acerrimi rivali: FIFA e PES, i due principali titoli di simulazione calcistica dei tempi moderni sono pronti a darsi battaglia con i nuovi titoli delle rispettive saghe. E ad aprire le danze è Konami: da oggi, martedì 15 settembre, è disponibile eFootball PES 2021 'Season Update', ecco tutto quel che c'è da sapere sul gioco.

RIVOLUZIONE RIMANDATA - Il titolo, 'Season Update', dice molto: no a rivoluzioni nette, rimandate al prossimo capitolo 2022 che sarà sviluppato interamente per le console next gen (PS5 e Xbox Series S/X). Una decisione che ha preso certamente quota a causa della pandemia di Covid-19, ma soprattutto dettata da una strategia a lungo termine mirata appunto a lavorare su un motore grafico rinnovato e a nuove meccaniche di gioco per PES 2022. Il rischio è quello di un'ulteriore migrazione di tifosi verso il concorrente Fifa, una migrazione che può essere in parte contrastata dal prezzo competitivo di PES 2021 (29.99 euro, cinque in più per le club edition (Juventus, Roma, Barcellona, ecc.). 
PIU' DI UN SEMPLCIE UPDATE - Niente rivoluzione, ma definire il titolo come un semplice aggiornamento sarebbe riduttivo ed errato perché in realtà le novità apportate al gameplay sono importanti e apprezzate. Il pallone scorre e si muove in modo più fluido, i passaggi ora sono più semplici (si perde qualcosa in realismo rispetto a PES 2020) e meno frustranti, soprattutto per quanto riguarda i passaggi chiave: una scelta questa che allo stesso tempo facilita il lavoro in attacco e complica invece quello in difesa. Migliorata l'intelligenza dell'IA in fase difensiva, come anche quella dei portieri che, almeno negli interpreti più quotati, evitano errori grossolani come nel precedente titolo. Positive modifiche anche alla meccanica dei corpi, soprattutto per quanto riguarda le collisioni tra giocatori, intatto invece il sistema di tiro, già valido e realistico in PES 2020.

EXTRA E PATCH - Per il resto, a livello di modalità e grafiche dei menù, non si riscontrano grandi novità. Aggiornato MyClub con i trasferimenti recenti, ma ovviamente il mercato è ancora in corso come lo era peraltro la stagione calcistica: pertanto, almeno inizialmente, i campionati non saranno completi e aggiornati con le ultime promozioni e retrocessioni. Konami, tuttavia, è già corsa ai ripari: con l'uscita del gioco è stata rilasciata una prima patch, ad ottobre sarà possibile scaricare il Data Pack 1 che includerà tutti gli aggiornamenti di Serie A e B relativamente a squadre, rose, maglie e dati aggiornati. Ultimo capitolo, le licenze: nota la perdita di Inter e Milan (che diventeranno Lombardia NA e Milano RN), la Roma raggiunge la Juventus tra le squadre esclusive di PES. Confermata anche la presenza dell'aggiornamento legato agli Europei, come Euro 2020 sarebbe stato presente in eFootball PES 2020.