82
Sempre più Anwar El Ghazi nel mirino del Milan. Lo era a gennaio, quando la mancata cessione di Luiz Adriano ha bloccato tutto; lo sarà per giugno, quando Adriano Galliani conta di riprovare l’assalto all’ala classe ’95 olandese dell’Ajax che ha raccolto il gradimento assoluto di tutto il Milan. El Ghazi ha passo, tecnica, fantasia, rapidità. E le sue caratteristiche sono ‘da Milan’, tanto che nel gennaio scorso è stato a un passo: accordo col giocatore, offerta da 7 milioni all’Ajax che ha resistito sulle proprie cifre, attorno ai 13/15 milioni. Troppi.
 
BLITZ IN OLANDA
– Un osservatore del Milan è stato a Ajax-Feyenoord, missione ad Amsterdam per tenere d’occhio El Ghazi in vista di giugno. Caratteristiche ideali e costo arrivabile, il Milan ha intenzione di insistere e riaprire il discorso. Per questo è considerato il primo profilo su cui lavorare per la prossima stagione, Galliani lo stima molto e ha già un accordo con l’entourage di El Ghazi che rende l’operazione avviatissima. Chiaramente, bisognerà convincere l’Ajax. E non è mai un’impresa facile quando c’è da vendere un gioiello come El Ghazi.
 
LA CHIAMATA DI GALLIANI – C’è un retroscena proprio sui contatti tra Milan e Ajax che merita di essere raccontato: il giorno prima del derby con l’Inter, terz’ultimo alla fine del mercato, Adriano Galliani ha contattato direttamente Mark Overmars, oggi ds degli olandesi. L’occasione per fare un tentativo concreto, l’ultimo per capire se si fosse abbassato il prezzo per El Ghazi: niente da fare. Ma anche da quell’occasione il piano del Milan è sempre stato chiaro, si punta su di lui. E così sarà anche per la prossima estate.