166
Tra gennaio e giugno, da Paquetà a Rebic, Elliott, fondo americano proprietario del Milan, ha speso 154 milioni di euro. 70 per la coppia Paquetà-Piatek, 7 per Krunic, 16 per Bennacer, 20 per Theo Hernandez, 30 per Rafael Leao, 11 per Leo Duarte più il prestito biennale di Rebic, arrivato attraverso una scambio con André Silva, finito all'Eintracht Francoforte. Questi i soldi investiti nel 2019, che Elliott ha paura di 'perdere'. 

GLI ACQUISTI DI GIAMPAOLO - Già, perché come scrive il Corriere dello Sport, la proprietà americana vuole che questi acquisti vengano valorizzati, lanciati, quindi fatti giocare per poi, in futuro, creare plusvalenze a bilancio. Acquisti non richiesti da Giampaolo, che aveva altri obiettivi, come Correa dell'Atletico, Praet della Samp passato al Leicester e quel Sensi che tanto bene sta facendo all'Inter. Ora, però, il mercato chiuso e gli acquisti sono stati fatti. Ed Elliott li vorrebbe vedere in campo.