Commenta per primo

Finisce con un pirotecnico 2-2 il derby toscano tra Empoli e Grosseto. Per i padroni di casa un punto utile più per il morale che per la classifica dopo l'ingiusta sconfitta di Vicenza che serve ad avvicinare quell'obiettivo chiamato salvezza che adesso diventa fondamentale. Un punto contro una squadra che era reduce da tre vittorie esterne consecutive, e che ha comunque messo in mostra ottime individualità, in primis quella di bomber Sforzini. Dopo 10' proprio il possente centravanti porta in vantaggio i maremmani, ma due minuti dopo gli azzurri trovano il pareggio con Mchedlidze. Poco prima dell'intervallo l'Empoli trova meritatamente il vantaggio con l'italo-venezuelano Signorelli, bravo a battere Narciso con un preciso rasoterra. Nella ripresa la gara vive sul filo dell'equilibrio, ma a metà ripresa ancora Sforzini riequilibra l'incontro per quello che sarà anche il risultato finale. L'Empoli ci prova fino alla fine, nonostante la pesante assenza di Tavano, mentre il Grosseto ci prova in contropiede, ma non cambia niente e le due squadre si dividono così la posta in palio.

EMPOLI

L'attaccante dell'Empoli, Levan Mchedlidze: 'La dedica era per Tavano. Sono contento per gol, che mi mancava da quattro mesi. Speriamo adesso di vincere a Cittadella'.

L'allenatore dell'Empoli, Guido Carboni: 'Un risultato che dobbiamo accettare con un po' di rammarico perchè la nostra gara la devo analizzare dal punto di vista della prestazione e non del risultato. Complimenti ai ragazzi, perchè oggi c'erano delle difficoltà oggettive. Sulle palle inattive avevamo problemi diversi, ma abbiamo preso due gol perchè su quel tipo di marcatura a zona ancora qualcosa non va. Sono convinto che attraverso il lavoro ci potremo togliere delle soddisfazioni. Quando ho inserito Dumitru per Valdifiori volevo una squadra che cercasse la vittoria anche a costo di rischiare qualcosa'.

GROSSETO

L'allenatore del Grosseto, Fabio Viviani: 'Si sono trovate due squadre in salute. Loro sono partiti fortissimo, ma siamo rimasti sempre in partita e siamo stati bravi a trovare il pareggio. Abbiamo fatto due settimane di full immersion per capire cosa abbiamo a disposizione, e ora abbiamo un po' di tempo per capire quali possono essere gli aspetti dove migliorare'.