384
L'allenatore dell'Empoli Aurelio Andreazzoli ha commentato la sconfitta contro l'Inter, rispondendo così a chi gli ha fatto i complimenti per essersi sincerato delle condizioni di Barella dopo l'entrata di Ricci: "Credo che sia doveroso occuparsi della salute degli altri. Era nella nostra idea tentare di fare qualcosa per limitare la forza dell'Inter - ha detto in tv - A Farris ho chiesto se avesse altri giocatori da mettere dentro, più faceva entrare calciatori e più miglioravano. L'Empoli ha avuto coraggio, abbiamo creato difficoltà cercando di prenderli alti. Siamo stati penalizzati dall'espulsione, in dieci è diventato ancora più difficile".
 
MOVIOLA - "Ho rivisto l'intervento su Bajrami: io non ho mai parlato degli arbitri, ma mi chiedo che cosa c'era a fare Valeri al Var. O era distratto, o non riesco a capire. E' una cosa clamorosa. Il fallo di Ricci poteva essere arancione, è stato rosso e l'accetto. Ma Valeri è un arbitro, non so cosa stesse facendo in quel momento. Io già sono penalizzato per giocare contro l'Inter, ma almeno chiedo il mio. Così non va bene, sono arrabbiato! Quando succedono queste cose non so cosa dire ai giocatori la mattina, chiedo un po' di rispetto".
VAR PER GLI ALLENATORI - "Se mi piacerebbe che siano gli allenatori a chiedere l'intervento del Var? Sono favorevole a tutto quello che porta verso la verità, sì anche a questo. Purché venga utilizzato nella maniera giusta e ci sia un'oggettività in base a quelli che sono i fatti. I primi a trarre vantaggio sarebbero gli arbitri, che in qualche modo vanno aiutati. Da noi allenatori, dai calciatori che fanno finta di farsi male ogni due minuti e mezzo...".