Commenta per primo
Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida tra Empoli e Sassuolo, in programma domani al Castellani alle 12.30: "Sarà una partita difficile, affrontiamo uno degli attacchi più forti d'Italia. Il Sassuolo non può essere considerata una squadra di provincia, ma qualcosa in più. Hanno avuto un periodo negativo solo apparentemente, perchè ha affrontato le prime della classe. Non dobbiamo avere fretta di cercare il risultato, dobbiamo giocare con la testa libera, ma allo stesso tempo con determinazione. Vendicare la sconfitta dell'andata? Quella gara ci lasciò l'amaro in bocca e spero che questo ci dia una spinta in più".

Il tecnico dell'Empoli commenta anche le voci di mercato: "Io devo tutto a questa società, ai giocatori e a certe persone. Per questo la testa va mantenuta solo sull'obiettivo del club: far bene fino alla fine del campionato e pensare a raggiungere la salvezza".