521
Il Milan prepara la cessione di Suso: l'esterno spagnolo, come raccolto da Calciomercato.com, tratta l'addio al club rossonero. Il classe 1993, dopo un periodo nero che lo ha fatto precipitare nelle gerarchie di Pioli, tanto da essere relegato in panchina, vuole lasciare Milano: con il nuovo modulo, il 4-4-2, potrebbe infatti patire ancor più difficoltà e pagare ancor maggiormente il momento involutivo. L'incontro con la dirigenza, che inizialmente si pensava potesse avvenire a Casa Milan, è andato in scena in un'altra location: secondo quanto appreso da Calciomercato.com, non sono arrivate offerte concrete ma esiste una volontà comune per soddisfare le richieste del giocatore.​

ROMA DESTINAZIONE FAVORITA PER SOSTITUIRE ZANIOLO. E IL CONTRATTO... - Lo spagnolo è in vendita, il suo agente Mino Raiola è al lavoro per trovargli una nuova sistemazione: smentite al momento le voci sul Siviglia, si è riaperta la pista Roma, dopo l'infortunio di Nicolò Zaniolo, che sarebbe la destinazione favorita del giocatore. Il tecnico Fonseca inizialmente non sembrava convinto ma nelle ultime ore, rassicurato dal ds Petrachi, ha aperto al suo arrivo, identificato come un profilo ideale: Suso è in scadenza di contratto nel 2022 con il Milan, non si è ancora parlato di un ipotetico rinnovo, motivo in più per cui la mossa di cederlo a gennaio sarebbe favorevole. Rimangono inoltre vivi alcuni interessamenti di club spagnoli e inglesi: non il primo incontro quello di oggi, ce ne sono stati altri negli scorsi giorni proprio per chiarire il futuro del numero 8.
LA VALUTAZIONE - Da giocatore spesso risolutivo nei momenti difficili a indesiderato, Il folletto di Cadice paga un periodo molto lungo di involuzione e caratterizzato da prestazioni insufficienti: bocciatura netta ed evidente, i dirigenti Zvone Boban e Paolo Maldini sono in attesa di un'offerta risolutiva, pronti anche a rivedere la valutazione del giocatore. In estate servivano almeno 30 milioni, adesso molto meno: l'avventura di Suso a Milano è ai titoli di coda. 

 [@86_longo]