Commenta per primo
Esports Academy si rinnova: nasce EsportsAcademy.it, portale dedicato al mondo degli eSports a 360°. L'agenzia di consulenza ed eventi fondata da Massimiliano Renzi e dal pro gamer Mattia Guarracino ha lanciato questo spazio online in cui vivere il mondo del gaming a diversi livelli: informarsi con tutte le notizie, imparare in corsi realizzati dai migliori professionisti, ma anche giocare e sfidarsi in tornei competitivi, settimanali e mensili, per vincere premi immediati e punti validi per la classifica generale. Ogni utente, con la registrazione, possiede una dashboard riservata, dove può trovare dati personali, comunicazioni, il proprio punteggio con eventuali badge e i prodotti acquistati. "In Italia è sempre mancata una piattaforma in cui fare eSports a tutto tondo - spiega Mattia Guarracino a Calciomercato.com -. Imparare, con un corso di coachin che poche realtà al mondo fanno. Poi giocare, divertisi. E competere, ovviamente. L'idea nasce così: è una scatola, un contenitore in cui si può fare tutto". Anche trasformare un amatore in pro player: "La vision è questa: un giocatore arriva, impara e cresce con i corsi e diventa pro se ha le giuste qualità. E se non ci riesce, può sempre divertirsi. Da amatore a pro oppure per semplice diletto, si può fare tutto. E da parte nostra così possiamo osservare, conoscere e valutare il player attraverso i corsi e i tornei".

FIFA 21 - Da giocatore occasionale a professionista, una bella occasione specie in un gioco rinnovato come Fifa 21: "Lo dico onestamente, ora giocarlo mi diverte molto. E' tornato il gol su cross, che mancava completamente in Fifa 20 rendendolo meno realistico forse. Credo sia stato fatto un passo avanti. E' più complesso difendere e questo aumenta lo skill gap all'interno del gioco: si vedere chi è capace di difendere e chi no, in Fifa 20 c'era più assistenza dell'IA ed era più semplice. Se non viene toccato molto con gli aggiornamenti, è un titolo divertente da giocare e da vedere".
ESERIE A - Gioco più fruibile anche per gli spettatori, buona notizia in vista della prossima eSerie A: "Mi aspetto finalmente che inizi, era tanto attesa l'anno scorso e lo è ancor di più quest'anno - commenta Guarracino -. E avendo avuto più tempo per preparare tutto, mi aspetto un evento che faccia la differenza: un punto di svolta, il definitivo trampolino di lancio per il settore". Anche perché l'eSerie A avrà un grande peso all'interno del circuito competitivo delle Global Series, la vittoria garantirà l'accesso diretto ai Regional Playoff: "Non me l'aspettavo, ma non mi aspettavo questo formato affascinante per le Global Series. Ricorda i format tra il 2008 e il 2013: il campione nazionale rappresenta la nazione, funziona e può essere la mossa vincente per il movimento"