Commenta per primo
A margine della presentazione della squadra Esports dell'Atalanta, il portiere nerazzurro Pierluigi Gollini ha parlato della situazione della squadra e dei suoi obiettivi personali:



"Sabato ci aspetta una partita molto importante, con la Fiorentina abbiamo un conto in sospeso e dobbiamo trovare i tre punti, ancora non possiamo pensare alla Champions". 

SERVE CONTINUITA'- "Non riusciamo a esprimerci in certe partite, a volte capita, dobbiamo avere continuità per raggiungere grandi traguardi, dobbiamo fare filotti di partite per puntare alto".

EUROPA- "È sbagliato parlare del Valencia adesso. A Torino siamo andati molto forti, il problema è stata l’ultima gara con il Genoa, abbiamo avuto qualche difficoltà a livello tattico, non si riesce sempre a vincere, capitano delle giornate dove non si riesce a fare bene. Noi vogliamo tornare in Europa, è il nostro obiettivo primario".

SOGNO NAZIONALE- "Sono felice della stagione che sto vivendo, sono stato anche in Nazionale, ma ognuno di noi sa che prima di raggiungere gli obiettivi personali deve pensare prima alla squadra. Il sogno di ognuno fin da bambino è giocare in Nazionale, quindi ovvio che a volte ci pensi a Euro 2020, nell’ambiente lo sogni, ma adesso penso solo a sabato”. 

ESPORTS- "È bello vedere tutto quello che c’è dietro, io amo giocare alla Play per cui sono contento che Atalanta abbia preso parte a questa iniziativa, è bella e stimolante e tanti giovani si possono trovare".

NUOVI ACQUISTI- "Ieri abbiamo fatto la cena di squadra per dare il benvenuto ai nuovi che si stanno già integrando bene".