6
Il grande weekend del calcio internazionale su Calciomercato.com prosegue, partendo dall'anticipo delle 13.45 della seconda giornata di PREMIER LEAGUE: dopo il ko interno all'esordio col Manchester City, il Newcastle non va oltre lo 0-0 sul campo dell'Aston Villa. Gara combattuta ma con poche occasioni nitide per le due formazioni e gli uomini di Pardew chiudono anche in dieci a causa dell'espulsione nel finale di Williamson. Alle 16 in scena il Chelsea di Josè Mourinho che, dopo il Burnley, nella prima a Stamford Bridge batte un'altra neopromossa, il Leicester, grazie ai gol del solito Diego Costa,  2 reti in 2 presenze in Premier, e ad Hazard. Alle 16 sono andate in scena anche la sfida tra Crystal Palace e West Ham, vinta dagli Hammers per 1-3 con il gol dell'ex Inter Zarate, quella tra Southampton e WBA, terminata 0-0, quella tra Swansea e Burnley con i gallesi vincenti grazie a Nathan Dyer. Alle 18.00 l'Arsenal dopo il pareggio 0-0 contro il Besiktas nei playoff di Champions League pareggia anche in rimonta contro l'Everton. Coleman e Naismith fanno tremare Wenger, ma nel finale i gol di Ramsey e Giroud fissano il risultato sul 2-2 finale. Il turno prosegue domenica con i match tra Hull e Stoke City, l'impegno del Tottenham di Lamela in casa col QPR (14.30) e la trasferta del Manchester United a Sunderland (17.30), nella quale i ragazzi di van Gaal (in emergenza formazione a causa degli infortuni) proveranno a riscattare l'inaspettato ko al debutto con lo Swansea. Il posticipo del Monday Night, la rivincita dell'appassionante sfida per il titolo dello scorso anno tra Manchester City e Liverpool (senza l'ultimo arrivato e grande ex Mario Balotelli), completa il quadro del secondo turno.

E' iniziata ieri la BUNDESLIGA, con la vittoria dei campioni in carica del Bayern Monaco in casa per 2-1 contro il Wolfsburg. Nel primo tempo è Muller a sbloccare il risultato, poi nella ripresa arriva il raddoppio della squadra di Guardiola, firmato da Robben, prima che Olic accordi le distanze per gli ospiti, che falliscono anche una clamorosa occasione con Malanda a mezzo metro dalla porta. Questo pomeriggio si è proseguito, dalle 15.30, con cinque gare: Eintracht Francoforte-Friburgo finisce 1-0 grazie  alla rete dell'ex Lecce e Fiorentina Haris SeferovicHertha Berlino e Werder Brema impattano 2-2 grazie alla doppietta di Schieber per i berlinesi e alle reti di  Lukimya-Mulongoti e del nuovo acquisto Di Santo. Clamorosa la sconfitta dello Schalke 04 ad Hannover: vantaggio per la squadra ospite con Huntelaar, i padroni di casa ribaltano il risultato grazie a Prib e Joselu. L' Hoffenheim batte l'Augsburg per 2-0 grazie a Szalai ed Elyounoussi, mentre Colonia e Amburgo si fermano sullo 0-0.  Alle 18.30 il Borussia Dortmund inizia subito con il piede sbagliato: al Signal Iduna Park il Bayer Leverkusen si impone per 2-0 sulla squadra allenata da Jurgen Klopp. Di Bellarabi (dopo solo 9 secondi e ufficialmente il gol più veloce della storia della Bundesliga) e Kissling i gol che sanciscono la sconfitta all'esordio per la squadra di Ciro Immobile. Il quadro si chiude domenica con due partite: alle 15.30 i neo promossi del Paderborn ricevono il Mainz, alle 17.30 c'è Borussia Monchengladbach-Stoccarda.

In LIGUE 1 , nell'anticipo della terza giornata, solo 0-0 per il PSG fuori casa, sul campo dell'Evian. Blanc, orfano di Ibrahimovic infortunatosi la scorsa giornata contro il Bastia, ha schierato in attacco Cavani supportato da Lucas e Pastore. I campioni di Francia hanno concluso il match in dieci, a causa dell'espulsione per doppia ammonizione a carico di Cabaye. Oggi in campo le altre. Prima vittoria alle 17.00 per il Marisglia di Marcelo Bielsa che dopo un inizio stentato trova i tre punti in casa del Guingamp grazie al gol di Gignac. Alle 20 vittoria in casa per Lille (2-0 al Lorient con i gol di Delaplace e Kjaer) Bastia (1-0 al Tolosa con gol di Boudebouz) e Montpellier (2-0 al Metz grazie a Tiene e Camara). Portano a casa i tre punti in trasferta, invece, il Bordeaux (3-1 in casa del Nizza con Diabatè, Selay e Sertic che rispondono al gol di Bosetti) e il Caen (che passa 2-0 in casa del Reims in gol Kante e Bazile). Domenica chiudono il quadro Lione-Lens (alle 14), St.Etienne-Rennes (ore 17) e il Monaco in casa del Nantes (alle 21), ancora alla ricerca dei primi punti in classifica dopo due sconfitte consecutive al debutto (il tecnico Jardim è già a rischio esonero).

Con Malaga-Athletic Bilbao (ore 19), si apre anche la nuova stagione in LIGA e subito grande curiosità per la prova dei baschi, avversari mercoledì prossimo del Napoli nel match di ritorno del playoff di Champions League. Partono con il piede sbagliato i baschi apparsi molli sulle gambe ad inizio gara e puniti puntualmente dai padroni di casa. Al 36' Santa Cruz si fa stendere in area da Iraizoz, tradito dallo scivolone di Gurpegi. Dal dischetto il portiere para la prima conclusione, ma non può nulla sul tap in di Luis Alberto. Nel finale il Malaga ha provato con i denti a tenersi stretto il vantaggio. Due gli espulsi, ma anche un gran brivido per il gol annullato proprio a Iraizoz arrivato in area di rigore avversaria per il forcing finale. Alle 21, il Granada fa riassaggiare il clima della Primera Division al Deportivo La Coruna con un 2-1 finale firmato Rochina e Babin in risposta al gol di Cavaleiro. Solo un pari per 1-1, invece, fra Siviglia e Valencia, al gol di Vidal a fine primo tempo risponde Orban all'88' nonostante l'espulsione di De Paul nel corso della ripresa. Si chiude alle 23 con Almeria-Espanyol. In una gara sospesa anche per un guasto all'impianto elettrico dello stadio, il gol di Soriano nella ripresa illude l'Almeria raggiunta da un'Espanyol in 10 sull'1-1 grazie al gol di Garcia.. Il programma prosegue domenica: alle 19, il neopromosso Eibar ospita la Real Sociedad, mentre alle 21 entra in gioco il nuovo Barcellona di Luis Enrique che, senza lo squalificato Suarez, attende al Camp Nou l'Elche. Allo stesso orario c'è anche Celta Vigo-Getafe, mentre alle 23 sarà il turno di Levante-Villarreal. Atletico Madrid e Real Madrid, impegnate venerdì nella Supercoppa di Spagna, chiudono con i posticipi del lunedì: gli uomini di Ancelotti aprono al Bernabeu con la matricola Cordoba, derby cittadino col Rayo Vallecano invece per i colchoneros. 

CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA LA PRIMA GIORNATA DI BUNDESLIGA
CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA LA TERZA GIORNATA DI LIGUE 1 

CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA LA SECONDA GIORNATA DI PREMIER

CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA LA PRIMA GIORNATA DI LIGA

LE PARTITE DI VENERDI' - 
he Olic accordi le distanze per gli ospiti, che falliscono anche una clamorosa occasione con Malanda a mezzo metro dalla porta. Si prosegue poi domani alle 15.30 con cinque gare: Eintracht Francoforte-Friburgo, Hannover-Schalke 04, Hertha Berlino-Werder Brema, Hoffenheim-Augsburg e Colonia-Amburgo. Alle 18.30 il Borussia Dortmund inizia subito con un impegno complicato: al Signal Iduna Park arriva il Bayer Leverkusen. Il quadro si chiude domenica con due partite: alle 15.30 i neo promossi del Paderborn ricevono il Mainz, alle 17.30 c'è Borussia Monchengladbach-Stoccarda. In LIGUE 1 , nell'anticipo della terza giornata, solo 0-0 per il PSG fuori casa, sul campo dell'Evian. Blanc, orfano di Ibrahimovic infortunatosi la scorsa giornata contro il Bastia, ha schierato in attacco Cavani supportato da Lucas e Pastore. I campioni di Francia hanno concluso il match in dieci, a causa dell'espulsione per doppia ammonizione a carico di Cabaye. Sabato giocano le altre: si parte alle 17 con Guingamp-Marsiglia, poi alle 20 altre cinque gare (Bastia-Tolosa, Lille-Lorient, Montpellier-Metz, Nizza-Bordeaux e Reims-Caen). Domenica chiudono il quadro Lione-Lens (alle 14), St.Etienne-Rennes (ore 17) e il Monaco in casa del Nantes (alle 21), ancora alla ricerca dei primi punti in classifica dopo due sconfitte consecutive al debutto (il tecnico Jardim è già a rischio esonero).