2

Altra giornata di grande calcio internazionale da vivere su Calciomercato.com. Come sempre si parte dalla LIGA con il tradizionale lunch match: colpaccio dell'Elche che supera di misura in casa l'Almeria per 1-0. A decidere il match è Herrera: tre punti che permettono ai padroni di casa di allontanarsi dalla zona retrocessione e che inguaiano gli andalusi. Alle 17 il Betis Siviglia trova tre preziosissimi punti in chiave salvezza liquidando 2-0 i catalani dell'Espanyol: decisiva una doppietta di Castro. Alle 19 l'Atletico Madrid del neo arrivato Diego, ha ospita la Real Sociedad. Si è chiusa con una goleada per 4-0 e la meritata conquista della vetta in solitaria della classifica. Il pareggio per 1-1 fra Athletic Bilbao e Real Madrid ha chiuso la giornata con le merengues che complice il rosso diretto a Cristiano Ronaldo, perdono l'occasione di sorpassare il Barcellona, agganciandolo a quota 54 al secondo posto.

In PREMIER LEAGUE due i match in programma: alle 14.30 il Liverpool, fresco vincitore del Merseyside derby, impatta in casa del West Bromwich Albion. Sono i Reds a passare in vantaggio con Sturridge. Nella ripresa i padroni di casa però riescono a recuperare grazie al gol di Anichebe. Alle 17 ennesimo derby di Londra, con Arsenal-Crystal Palace. Protagonista del match è Chamberlain autore di una doppietta (2-0) che permette ai Gunners di tornare momentaneamente in testa alla classifica.

Due le sfide anche in BUNDESLIGA: si parte alle 15.30 con Hertha Berlino-Norimberga. Sono gli ospiti a fare il colpaccio: Feulner e una doppietta di Drmic ribaltano il vantaggio iniziale dell'Herta siglato da Ramos. Alle 17.30 ha chiuso il quadro Bayern Monaco-Eintracht Francoforte con la netta affermazione per 5-0 dei padroni di casa che dominano l'incontro senza lasciare spazio agli avversari.

In campo anche la LIGUE 1 con tre partite. Alle 14 tocca al Lille che, in piena corsa Champions League, incappa in una clamorosa sconfitta contro il Nizza: decide Bodmer allo scadere del primo tempo (1-0). Alle 17 il Lione di Gonalons, crolla a sorpresa in casa del RennesHountondjiToivonen permettono ai padroni di casa di conquistare tre punti meritatissimi. Alle 21 il Marsiglia non riesce a confermare il buon momento in casa contro il Tolosa. Solo 2-2 per i padroni di casa che rimangono in quinta posizione a -5 dalla zona Champions League.

CLICCA QUI PER SEGUIRE LIVE LA 23ESIMA GIORNATA DI LIGUE 1!

CLICCA QUI PER SEGUIRE LIVE LA 19ESIMA GIORNATA DI BUNDESLIGA!

CLICCA QUI PER SEGUIRE LIVE LA 22ESIMA GIORNATA DI LIGA!

CLICCA QUI PER SEGUIRE LIVE LA 24ESIMA GIORNATA DI PREMIER!

LE PARTITE DEL SABATO -  Si parte con la PREMIER LEAGUE, in campo alle 13.45 con Newcastle-Sunderland e West-Ham-Swansea. Trascinati da Borini, i Black Cats si aggiudicano il derby del St James Park per 3-0, mentre il West Ham supera per 2-0 lo Swansea con doppietta di Nolan. Solo 3' per Nocerino, panchina per Borriello. Alle 16 altri cinque incontri: Van Persie non basta al Manchester United, che cade sul campo dello Stoke, trascinato dalla doppietta di Charlie AdamPaulinho salva il Tottenham in casa dell'Hull, passato in vantaggio con Shane Long. Tre gol e tre punti per il Southampton sul campo del Fulham, Everton e Cardiff sfruttano il fattore campo battendo 2-1 in rimonta Aston Villa e Norwich.

Alle 15.30, tocca alla BUNDESLIGAKiessling e Derdiyok firmano il successo in rimonta del Bayer Leverkusen sullo Stoccarda, illuso da Leitner. Con lo stesso punteggio (2-1) lo Schalke batte il Wolfsburg grazie al gol decisivo dell'ex milanista Boateng a dieci minuti dal novantesimo. Tre gol e tre punti per Hoffenheim e Augsburg rispettivamente contro Amburgo e Werder Brema. Vittoria interna anche per il Mainz, con i sudcoreani Joo-Ho Park e Ja-Cheol Koo che condannano il Friburgo. Alle 18.30 il Borussia Monchengladbach cade sul campo dell'Hannover, lanciato dal nuovo acquisto Rudnevs e dalla doppietta di Mame Biram Diouf

La LIGA spagnola scende in campo alle 16: impresa del Valencia, che batte 3-2 il Barcellona al Camp NouAlexis Sanchez porta in vantaggio i padroni di casa che, dopo aver incassato l'uno-due firmato da Parejo Piatti a cavallo tra primo e secondo tempo, pareggiano i conti grazie a un rigore generoso trasformato da Messi. Poi Alcacer segna il gol della vittoria per il Valencia, che chiude la gara con un uomo in più per l'espulsione dell'ex di turno Jordi Alba. A seguire due pareggi a reti inviolate in Levante-Rayo Vallecano e Getafe-Valladolid. Alle ore 22 chiude il programma Malaga-Siviglia: in vantaggio con Duda su rigore, i padroni di casa vengono rimontati da Bacca e Fazio, ma nel finale fanno loro la vittoria grazie al micidiale uno-due firmato da Samuel e Duda per il definitivo 3-2. Allo scadere viene espulso l'allenatore locale Schuster

Lorient-Monaco, in campo alle 16.30, è invece il primo match del sabato della LIGUE 1. Il Monaco non va oltre al 2-2 sul campo del Lorient e svicola a 5 punti dalla capolista Psg. La squadra allenata da Ranieri, punita da Aboubakar e Aliadiere, rimonta per due volte prima con Germain e poi a tre minuti dal novantesimo con Kurzawa. Il sabato del massimo campionato francese si completa alle 20, con cinque partite: il Montpellier cala il poker sul campo del Reims, con l'ex milanista Niang autore del gol che fissa il risultato sul 2-4. Tre gol e tre punti per Saint-Etienne e Bastia contro Valenciennes e Guingamp. Il Sochaux penultimo in classifica batte in casa il Nantes, un gol e un punto per uno in Evian-Ajaccio, sempre ultimo. 

LE PARTITE DI VENERDI' - In BUNDESLIGAl'anticipo è quello fra l'Eintracht Braunschweig e il Borussia Dortmund, squadra falcidiata dagli infortuni e con risultati al di sotto delle premesse di inizio stagione (il distacco dal Bayern Monaco capolista è di ben 17 punti). Il Dortmund si impone in trasferta per 2-1, con una doppietta di Aubameyang. Nella LIGUE 1 ad aprire le danze è il match fra Paris Saint Germain e Bordeaux. I parigini si impongono per 2-0, con i gol di Ibrahimovic e Alex. Infine, nella LIGA spagnola, l'anticipo è quello fra Granada e Celta Vigo: vincono gli ospiti per 2-1, con il gol decisivo di Augusto Fernández all''88'.