16
Dopo gli anticipi del venerdì sera, prosegue oggi il lungo fine settimana del calcio internazionale, da seguire come sempre in tempo reale su Calciomercato.com.

Si parte alle 13.45 con la PREMIER, di fronte Everton e Sunderland. Vincono a sorpresa gli ospiti, con un 2 a 0 deciso dalle reti fortunate di Graham e Defoe nel secondo tempo. Punti importantissimi per i Black Cats nella lotta per la salvezza. Il sabato del massimo campionato inglese prosegue poi alle 16 con altri cinque incontri: il Leicester continua nel suo momento positivo e batte 2 a 0 il Southampton, grazie alla doppietta di Mahrez. La squadra di Cambiasso è ora a +3 sul terzultimo posto. I Saints restano comunque in corsa per un posto in Europa League, vista la sconfitta del Tottenham, che perde 3 a 0 in casa dello Stoke City. Vittoria inutile per il Burnley, che nonostante l'1-0 contro l'Hull City è aritmeticamente retrocesso. 1-0 anche per l'Aston Villa, contro il West Ham, 1-1 tra Newcastle e West Bromwich. Infine, alle 18.30, chiusura con Crystal Palace-Manchester United: 1-2 per i Red Devils, reti di Mata e Fellaini che vanificano il gol di Puncheon. United sempre più quarto..

Alle 15.30 tocca alla BUNDESLIGA, che oggi propone sei match. Il Bayern, già campione, incassa contro l'Augsburg il secondo ko consecutivo, dopo quello col Barcellona. Bavaresi in 10 dal primo quarto d'ora, per l'espulsione del portiere Reina, Alla fine decide un gol di Bobadilla. Il Borussia Dortmund vince 2 a 0 contro l'Herta Berlino grazie ai gol di Subotic e Durm, mentre il Bayer Leverkusen perde 3 a 0 in casa del Borussia Moenchengladbach, che con le reti di Kruse, Hermann e Traore si porta momentaneamente al secondo posto. Completano il quadro il 3-1 dell'Eintracht Francoforte contro l'Hoffenheim e l'1-1 tra Hannover e Werder Brema. Alle 18.30, Stoccarda-Mainz finisce 2-0 per i padroni di casa che rimangono ultimi, ma possono ancora salvarsi. 

La LIGA, squassata in questi giorni del caso relativo allo sciopero dei calciatori (LEGGI QUI), scende in campo alle 16 con Granada-Cordoba. I padroni di casa vincono 2 a 0 e continuano a sognare la salvezza. Poi tocca alle prime della classe: alle 18 il Barcellona batte 2-0 la Real Sociedad grazie ai gol di Neymar e Pedro (in rovesciata) e si porta a +4 sul Real Madrid, che alle 20 al Bernabeu non va oltre il 2-2 in rimonta con il Valencia. Gli uomini di Carlo Ancelotti dicono di fatto addio al titolo della Liga nella prima frazione quando Paco Alcacer e Javi Fuego freddano due volte Casillas da due passi. Con Cristiano Ronaldo che si fa ipnotizzare da Diego Alves dal dischetto e l'infortunio di Kroos (costretto ad uscire per un problema muscolare che rischia di tenerlo lontano anche dalla semifinale di ritorno con la Juventus) costringono Ancelotti a strigliare i suoi. La reazione nella ripresa è concreta con i gol di Pepe e Isco che riportano in partita il Real che, però, si ferma ancora sui guantoni di Diego Alves abile a dire no a Ronaldo e Pepe. Chiude il sabato Athletic-Deportivo che alle 22 non vanno oltre l'1-1 al San Mames.

Infine, per quanto riguarda la LIGUE 1, alle 17 apre il 3 a 0 del Caen sul Lione. La squadra di Fournier dice quasi addio al titolo. Ora il PSG è avanti di 6 punti, solo la differenza reti non dà a Ibrahimovic e compagni l'aritmetica certezza. Alle 20 il Bordeaux si impone 2-1 sul Nantes con Diego Rolan che segna la sua personale doppietta per rispondere al gol di Veretout su rigore. Punti fondamentali in zona salvezza per il Reims che vince 3-2 in casa dell'Evian e si porta a +4 sulla zona retrocessione. Continua la stagione di alti e bassi del Lille che perde 3-2 in casa del Tolosa. Vittorie in trasferta infine per il Lorient (4-0 in casa del retrocesso Metz) e Bastia (1-0 in 10 uomini contro il Rennes)

CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA LA 36ESIMA GIORNATA DI LIGA

CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA LA 36ESIMA GIORNATA DI LIGUE 1

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA 36ESIMA GIORNATA DI PREMIER LEAGUE

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA 32ESIMA GIORNATA DI BUNDESLIGA