13
Sul terreno di gioco dello stadio Des Lunieriès di Lione questo pomeriggio alle 18 è andato in scena il match tra Ucraina e Irlanda del Nord, valido per il girone C dell'Europeo, quello che comprende anche Germania e PoloniaLa squadra di Fomenko perde 2-0 ed è fuori dalla competizione: decidono le reti di testa di McAuley, difensore del WBA all'ultimo valzer intenazionale con la propria nazionale, e il tap in di McGinn. L'Irlanda del Nord scende in campo con un coperto 4-5-1, con il bomber Lafferty in panchina: male l'Ucraina, mai pericolosa con Seleznyov e bloccata sulle fasce, con Konoplyanka e Yarmolenko che non saltano mai il rispettivo uomo. I nordirlandesi ripartono e fanno male sui calci piazzati: proprio su azione da fermo arriva la rete di McAuley (primo gol nella fase finale di un torneo internazionale dal Mondiale 1986 per i verdi), che fa sognare la sua squadra e la porta a quota 3 punti, pronta a giocarsi la qualificazione nell'ultima giornata contro i tedeschi. Il 2-0, importante in ottica differenza reti, viene firmato al 96', dopo una grande azione di Magennis. Partita sospesa per qualche minuto a causa di una forte grandinata. Ucraina ultima a zero punti, dopo il pareggio di serata tra Germania e Polonia arriva la conferma che Euro2016 è già finito per Fomenko e i suoi, matematicamente quarti nel girone.