78
Oltre a Italia-Galles, la terza e ultima giornata del Gruppo A della fase a gironi degli Europei aveva in programma anche il match fra Svizzera e Turchia. A Baku, in Azerbaigian, la Svizzera si impone con il risultato di 3-1, chiudendo al terzo posto il gruppo dietro a Italia e Galles, e sperando quindi di essere ripescata per gli ottavi fra le migliori quattro terze della fase a gironi. La Svizzera chiude a 4 punti come il Galles, ma con una differenza reti peggiore rispetto a Bale e compagni. Eliminata, invece, la Turchia, che chiude a zero punti. 

Nel primo tempo, Svizzera subito con vantaggio, con Seferovic che al 6' fulmina Cakir con preciso sinistro da fermo che si infila nell'angolino basso alla sinistra del portiere turco. Al 26' gli elvetici raddoppiano, con un gran destro di Shaqiri, che si infila sotto la traversa alla sinistra di Cakir. Per quanto riguarda i turchi, Muldur è l'unico che impensierisce Sommer in un paio di occasioni, mentre la Svizzera manca il terzo gol con Seferovic e Shaqiri.

La ripresa si apre con tre occasioni per la squadra di Petkovic, due con Zuber e una con Embolo, tutte sventate dall'estremo difensore della Turchia. Poi è ancora Shaqiri a mancare una buona occasione, calciando alto da buona posizione. Qualche minuto dopo invece Cakir dice no a Seferovic con un bella parata in angolo. Dopo tante occasioni mancate dai rossocrociati, al 62' arriva, improvviso, il gol della Turchia, grazie e un bel sinistro a giro di Kahveci, al primo gol in nazionale. Al 68' la Svizzera ristabilisce le distanze, ancora con Shaqiri, questa volta di sinistro, al volo. In seguito, svizzeri vicini al quarto gol con Xhaka, che colpisce il palo su punizione.​