Commenta per primo

"Mi auguro che non succeda la stessa cosa capitata in Portogallo otto anni fa, sarebbe da ufficio inchieste": Antonio Cabrini non crede a un 'biscotto' tra Spagna e Croazia per un risultato - il 2-2 nell'ultima gara del girone C di Euro 2012 - che potrebbe eliminare l'Italia come avvenuto nel 2004 tra Svezia e Danimarca. "La Spagna è campione d'Europa e del mondo, dovrebbe dare un esempio positivo - ha detto il neo commissario tecnico dell'Italia femminile, fino a un mese fa osservatore della Nazionale di Prandelli, alla vigilia dell'esordio in panchina domani a Torino - Ci sono gli occhi del mondo su questa partita".