Commenta per primo
Dopo 5 stagioni il Torino torna su un palcoscenico internazionale. I granata non partecipano all’Europa League dall’edizione del 2014-2015, quando l’ex tecnico Ventura portò i suoi fino agli ottavi di finale persi contro lo Zenit. Poi un’altalena di emozioni fino alla qualificazione centrata nella passata Serie A. Mazzarri e i suoi ripartiranno dal secondo turno preliminare, dove affronteranno gli ungheresi del Debrecen e nel match d’andata (a Torino) sono nettamente favoriti a quota 1,18 su Betaland. A 6,00 il pareggio, che renderebbe tutto più difficile in vista della gara di ritorno, mentre il segno «2» si gioca a 8,50. Tra le big in campo anche l’Espanyol contro lo Stjarnan, i Rangers contro il Progres Niedercorn e i Wolves contro il Crusaders. L’AZ Alkmaar è favorito contro l’Hacken a 1,65, mentre vale 1,55 il successo del Piast Gliwice contro il Riga.