94
Dopo tre sconfitte di fila, la Roma rialza la testa in Europa League: all'Olimpico, basta un gol di Carles Perez per battere il Gent, ma la qualificazione resta apertissima. I padroni di casa provano subito a farsi vedere con un paio di colpi di testa di Dzeko e Smalling, che non impensieriscono però i belgi. Al 12', i giallorossi trovano il vantaggio: Dzeko lancia in verticale Perez, bravo a muoversi sul filo del fuorigioco e battere Kaminski a tu per tu, trovando il primo gol con la maglia della Roma. Gli ospiti tentano una reazione con Bezus, che al 26' calcia dal limite dell'area con il mancino, ma la palla termina out. Gli ospiti insistono, non si nascono e una decina di minuti più tardi hanno una grande chance: in un contropiede tre contro tre, Odjidja calcia ma non impensierisce Pau Lopez, sprecando una buona occasione. 

Nella ripresa, i padroni di casa partono subito forte: al 51' cross di Kolarov per Smalling, il cui colpo di testa viene salvato da Kaminski con un grande intervento. Al 56' altra grande chance per i padroni di casa: punizione di Kolarov, il colpo di testa di Cristante colpisce il palo, ma l'arbitro ferma tutto per corretto fuorigioco. Gli ospiti però non si arrendono: due minuti più tardi è Odjidja a mettere paura, con un sinistro velenoso respinto da Pau Lopez. Il centrocampista belga è scatenato: nuovo missile con il mancino, l'estremo difensore giallorosso la alza in corner. Per la Roma è il solito Carles Perez a cercare la giocata: dribbling e conclusione dell'ex Barcellona al 72', ma la palla viene deviata fuori. Nel finale gli ospiti cercano il tutto per tutto, ma il muro della Roma riesce a reggere. Anzi, sono proprio i giallorossi a sfiorare la rete, con Kolarov che colpisce da posizione ravvicinata, ma Kaminski è bravo a dirglo di no. Fonseca esce dal primo round con il minimo vantaggio, anche se aver tenuto la porta inviolata non è un dettaglio da poco: giovedì prossimo in Belgio servirà la massima attenzione


A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI MINO FUCCILLO PER 100ESIMO MINUTO. ​