Commenta per primo
La sua avventura al Genoa non è stata lunghissima. Eppure Nicolas Spolli ai colori del club più antico d'Italia è rimasto legatissimo.

L'ennesima dimostrazione di quanto l'ex difensore argentino tenga al Grifone è arrivata quando gli è stato chiesto di aderire ad un progetto benefico mettendo all'asta un suo cimelio personale: "Su Shirtum.com ho messo anch'io una maglia all'asta - ha rivelato Spolli al quotidiano La Sicilia - Ed è quella che celebra i 125 anni del Genoa. Un pezzo unico. Il ricavato? All'ospedale Cannizzaro. Ho scelto questa soluzione perché mi sento catanese, perché volevo aiutare una città in cui sono stato bene. Insieme con Izco abbiamo scelto un ospedale a cui ci sentiamo vicini. A Crotone avevo partecipato ad altre iniziative benefiche, adesso ho puntato l'attenzione su Catania".