Commenta per primo

Luciano Bruni, ex allenatore della Primavera della Juventus, ai microfoni di Tuttojuve.com parla di Jorginho, che sarà avversario dei bianconeri domani con il Verona e che figura fra gli obiettivi di mercato dei campioni d'Italia: "Mi fa piacere che si parli proprio adesso di questo calciatore. Chi ha seguito il mio lavoro nel settore giovanile della Juve sa che io avevo adocchiato il suo talento già da diverso tempo. Lo segnalai ai vari Castagnini e Pessotto, perché lo ritenevo un giocatore di sicura prospettiva. Ci ritrovammo Jorginho contro al Viareggio, in un gara che ci oppose al Sassuolo. Malgrado i miei solleciti e le mie relazioni, non se ne fece però un bel niente. Peccato...... Nuovo Pirlo? Non so se possa essere paragonato proprio a Pirlo, Andrea per certi versi è un giocatore unico. Di sicuro alla Juve sarebbe stato molto utile".