96
Napoli, adios. Fabian Ruiz ha deciso, a fine stagione lascerà gli Azzurri, nonostante un contratto in scadenza nel 2023. La trattativa per il rinnovo del contratto non si è mai accesa, tra richiesta di aumento dello stipendio ritenuta eccessiva (4 milioni di euro, 2,5 in più rispetto a quello attuale) e prestazioni deludenti sul campo che hanno spinto il club di De Laurentiis a prendere tempo. Fabian è arrivato in Italia per vincere, ma per ragioni diverse non è riuscito a trovare continuità. La scelta del Napoli di abbassare del 40% il monte ingaggi (e forse di ridimensionare le ambizioni) è un motivo in più per fare la valigia.

INTER - Partirà, quasi sicuramente per la Spagna. La Liga è la prima scelta, tornare a casa il desiderio, non è però detto che sia la prossima destinazione. I club interessati al talento esploso nel Betis Siviglia non mancano, tra questi c'è l'Inter che lo voleva da quando vestiva il bianco-verde e non ha mai smesso di seguirlo anche in azzurro, ma al momento Marotta ha altri problemi e altre priorità. Il tempo per fare le cose per bene non manca, l'ostacolo più grande è rappresentato dalla richiesta del Napoli, che lo valuta 50 milioni.
SCENARIO - Una cifra quasi fuori mercato, per la crisi che ha investito il mondo del calcio, per quello che lo spagnolo campione europeo under 21 nel 2019 ha dimostrato nell'ultimo anno e mezzo. Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid, che sono interessate al suo profilo, non intendono spingersi così in alto, puntano sulla voglia del giocatore di partire e si aspettano un forte sconto. 25, massimo 30 milioni è il loro budget, ma a queste cifre il Napoli non intende sedersi intorno a un tavolo a trattare. Insomma, sarà braccio di ferro.