Cesc Fabregas, centrocampista del Chelsea, ha risposto alle domande dei giornalisti, tra cui il nostro inviato a Londra Alessandro De Felice, al termine della sfida di Europa League tra i Blues e il Paok: “Abbiamo cambiato tanto rispetto all’ultima sfida di campionato. Abbiamo una rosa importante con tanti calciatori di valore. Sono a Stamford Bridge e sono felice, ma è chiaro che ogni calciatore vorrebbe giocare di più. La posizione di regista? È un ruolo nuovo. Sto crescendo. Non ci gioco da quando avevo 10/12 anni, ai tempi della Cantera del Barcellona. Devo imparare cose nuove, ma penso che posso dare il mio contributo anche in altre posizioni. È una soluzione che potrà essere adottata nel caso in cui la situazione sarà ancora questa. Abbiamo avuto (con Sarri, ndr) una conversazione su questo tema”. 

SUL MILAN - “Contatti Milan-Chelsea? Non ho parlato con nessuno. È ovvio che se non avrò firmato il rinnovo, da gennaio posso accordarmi con chiunque e questo probabilmente attirerà tanti club. Resterò fino a fine stagione? Per adesso posso dire di sì".