Ciro Ferrara è stato scelto come ambasciatore della finale di Europa League che si giocherà allo Juventus Stadium di Torino il 14 maggio. 'Vorrei innanzitutto ringraziare la Uefa per avermi dato questa opportunità: l'Europa League è una grande competizione e ho avuto modo di vedere che è organizzata perfettamente - ha spiegato l'ex difensore proprio al sito ufficiale della Uefa -. Ho avuto la fortuna di vincere la Coppa Uefa con il Napoli nel 1989: forse è stato questo il motivo per cui sono stato scelto, ma anche perché in campo sono riuscito a trasmettere i giusti valori. Per me e per il Napoli quello fu il primo successo a livello internazionale, provai una gioia enorme e indescrivibile. Fu anche un successo per la mia città, quindi mi sentii responsabile in quel senso. Oggi, quando incontro i tifosi, ricordano ancora il gol che ho segnato e addirittura l'assist di testa di Maradona. Giocavo in una squadra molto forte e andare a Stoccarda da favoriti fu un'esperienza bellissima. La città era pazza di noi. A Torino invece vivo ancora: la finale si giocherà nello stadio della Juve, che ha un grande passato e oggi è un club di eccellenza a livello internazionale. È uno stadio bellissimo e credo che sarà uno splendido palcoscenico per la finale'.