Commenta per primo

Tempo di presentazioni per il nuovo tecnico della nazionale under-21, Ciro Ferrara: "Sono contento ma anche sorpreso - esordisce - non mi aspettavo la chiamata della federazione".

Per Ferrara sarà la seconda esperienza in panchina dopo quella dello scorso anno alla guida della Juventus: "Ritengo che non sia un passo indietro nella mia carriera, ma una grande occasione di crescita".

Un pensiero è rivolto anche al passato: "Anche se è finita male, ringrazio la Juventus che come società mi ha dato tanto".

A chi parla di lui come un "lippiano", Ferrara ha risposto: "Non è così e non sono nemmeno un "sacchiano". Sono stato scelto per le qualità tecniche e umane".