3
L'allenatore del Feyenoord Arne Slot ha preso la parola in conferenza stampa alla vigilia della finale di Conference League: "Come si affronta Mourinho? Bisogna giocare come abbiamo sempre fatto. La Roma cercherà di fare il possibile per aggirarci, però bisogna tener conto della forza degli avversari. Il Feyenoord deve fare un gioco di posizionamento, come fatto col Marsiglia. Abbiamo già simulato diverse situazioni, abbiamo vissuto esperienze simili in campionato. In questa finale ci sarà più tensione, più nervosismo ma bisogna giocare come abbiamo sempre fatto quest'anno".

Sulle qualità della Roma: "Ha grande tradizione e ottimi giocatori, creativi nella fase offensiva, un bomber come Tammy Abraham e sa difendersi molto bene. Abbiamo visto una squadra solida, ben strutturata e con la stessa filosofia ogni partita. Sappiamo cosa aspettarci ma so che il loro allenatore ha qualche asso nella manica. Ma siamo preparati e se volesse sorprenderci vi ricordo che abbiamo giocato 55 partite e sarei sorpreso se si inventasse qualcosa che non abbiamo ancora visto. Mourinho ha un grande impatto sulla propria squadra: sono stati pochi gli allenatori più importanti di lui. Mourinho ha vinto tanti titoli, è speciale".
Sui dubbi di formazione: "Bijlow sta bene, è a disposizione. Il lavoro dello staff medico è stato ottimo, dopo 55 partite abbiamo tutti i giocatori a disposizione. Chi gioca? Marciano ha avuto un ruolo importante perché dopo la partita col Partizan ha dovuto giocare per infortunio di Bijlow e l'ha fatto sempre. Sulle chance di giocare dico che se Bijlow è a disposizione, si può presumere che lui scenderà in campo".