Commenta per primo
Con la conclusione del girone D, si chiude la prima fase della eSerie A su Fifa 21. Nella Regular Season, iniziata la scorsa settimana, le 17 squadre partecipanti sono state divise in quattro gironi: uno da cinque e tre da quattro. I club si sono sfidati in un girone all'italiana con match di andata e ritorno, passaggio fondamentale per ottenere l’accesso ai Playoff. Il piazzamento finale nei gironi infatti, determinerà chi partirà dal Winner Bracket e chi dal Loser Bracket.

È stato il Bologna Esports la squadra protagonista nel girone D. I rossoblù, grazie alle prestazioni di Marco “Barba21” Barbieri e Giorgio “Orangeorge” Salemi, ottengono quattro vittorie nelle prime quattro gare. Con il pareggio contro l’AC Milan|QLASH nel girone di ritorno, il Bologna Esports conquista il primato in classifica con un match di anticipo. Un risultato molto importante in vista dei Playoff: i felsinei partiranno dal secondo turno di Winner Bracket, dove affronteranno la vincitrice tra Crotone Esports e Genoa Esports.

Seconda posizione per l’AC Milan|QLASH di Diego “CrazyFatGamer” Campagnani e Fabio Denuzzo. I rossoneri vengono fermati per ben due volte dal Bologna Esports (una sconfitta e un pareggio), ma è fatale il matchpoint fallito nell’ultima partita contro il Parma Esports. In caso di vittoria, infatti, l’AC Milan|QLASH avrebbe agguantato il primo posto grazie alla differenza reti. Resta comunque positivo il percorso dei rossoneri, che nel primo turno di Winner Bracket affronteranno la Lazio Esports.
Il Torino Esports agguanta la terza posizione all’ultimo respiro. I granata partono in grande difficoltà perdendo i primi quattro match, poi arriva la svolta. Marco “Bigmacco11” Maniscalco trova la prima vittoria contro il Parma Esports: tre punti pesantissimi che permettono di agganciare i crociati in classifica. Poi arriva il riscatto di Karam “Zakinho” Zaki, che dopo aver perso le prime quattro partite si impone sul Bologna Esports. Con sei punti negli ultimi due match il Torino Esports riesce ad evitare l’ultima posizione.

Mastica amaro il Parma Esports, condannato all’ultimo posto a causa della differenza reti con il Torino Esports. Alessandro “Rose” Rosetti, Alessandro “Dappo19” Dapporto e Niam “AmpereMks” Elguzgo ottengono solo due vittorie: la prima con il Torino Esports nel match di andata, la seconda con il Milan Esports inutile ai fini della classifica (i crociati avrebbero dovuto vincere con nove gol di scarto). I ducali restano in gioco ma partiranno dal Knockout Stage, dove affronteranno la Sampdoria Esports.

La eSerie A entra nel vivo: il 20 e 21 aprile si terranno i Playoff. Le squadre nel Winner Bracket e quelle del Loser Bracket si contenderanno gli otto posti per le Final Eight. Per chi parte dal Knockout Stage invece è vietato sbagliare: chi perde viene eliminato e dice addio alle speranze di arrivare fino in fondo. Lo spettacolo è assicurato.