Commenta per primo
Ha finalmente preso il via la prima edizione della eSerie A. Nella Regular Season, iniziata ieri, le 17 squadre partecipanti sono state divise in quattro gironi: uno da cinque e tre da quattro. I club si sfideranno in un girone all'italiana con match di andata e ritorno, passaggio fondamentale per ottenere l’accesso ai Playoff: tutte le squadre passeranno alla fase successiva, ma il posizionamento finale sarà importante per determinare chi partirà dal Winner Bracket e chi dal Loser Bracket.

La eSerie A è un torneo ufficiale delle FIFA Global Series e per questo motivo il vincitore della competizione guadagnerà un posto ai Regional Playoff, l’evento finale che incoronerà il Regional Champion di FIFA 21. Nel girone A, giocato ieri, assoluta protagonista la Fiorentina Esports. I viola, grazie alle prestazioni di Giovanni “Giovhy69” Salvaggio (e Lorenzo “xLoryx98” Bancale nell’ultimo match) chiudono il girone in prima posizione con zero sconfitte. Dopo il pareggio iniziale con l’Inter Esports arrivano quattro vittorie di fila, che permettono alla Fiorentina Esports di ottenere il passaggio del turno con un match di anticipo. Ai Playoff la Fiorentina Esports partirà dal secondo turno di Winner Bracket, grazie alla prima posizione conquistata.

Secondo posto per l’Inter Esports. Il player neroazzuro Manoel Neto è stato la rivelazione della giornata, mettendo in campo prestazioni di ottimo livello.  Decisivi i sette punti guadagnati dall’italobrasiliano nelle gare di andata, che aggiunti all’unico punto ottenuto nel ritorno hanno consegnato all’Inter Esports la seconda posizione.
Alti e bassi per la Lazio Esports di Fabio “Fabio_Ulous” Marino e Thomas “ASAP_Tom96” Saiani, che agguantano la terza posizione solo all’ultimo match. I biancocelesti iniziano bene con la vittoria sull’Atalanta Esports, poi quattro sconfitte. Solo i tre punti ottenuti contro l’Inter Esports nell’ultima partita hanno permesso alla Lazio di evitare il Loser Bracket.

Sottotono l’Atalanta Esports. La Dea è stata l’unica società a coinvolgere tutti e tre i player, che si sono alternati nel corso delle partite. Nicolò “Insa” Mirra, Antonio “Prorope72” Mincione e Vincenzo “xxMavian” D’Abronzo hanno ottenuto una sola vittoria nei sei match disputati: troppo poco per evitare l’ultima posizione e l’accesso in Loser Bracket. Nulla è ancora scritto per l’Atalanta Esports, ma adesso il cammino si fa complicato.

La eSerie A non si ferma: oggi si gioca il Girone B con Genoa Esports, Benevento UT7 Esports, Cagliari Calcio Esports, Spezia Calcio Esports e Sampdoria Esports. Domani il resoconto, sempre su Calciomercato.com.