1
Continua ad imporsi la scena competitiva italiana su FIFA 21. Giovedì 28 gennaio si sono tenuti i Playoff dell’eClub World Cup, l’ultimo ostacolo per raggiungere la fase finale del Mondiale per Club. Si tratta della competizione annuale dedicata ai team eSports, nella quale i player si danno battaglia vestendo i colori del proprio club. Alla fine dei quattro turni di qualificazioni online, solo 28 team europei hanno avuto accesso ai Playoff.

Tanta sfortuna per gli Hexon Esports: dopo prestazioni di altissimo livello durante le qualificazioni, con appena due sconfitte in diciotto match, Michele “AngryxMiche” Tangredi e Antonio “Santill1” Santillo perdono il round decisivo per raggiungere la fase finale.

Sorte diversa per gli altri quattro team italiani rimasti in gara: Mkers, Monza Esports, Genoa Esports e Team Hmble riescono a qualificarsi per l’eClub World Cup 2021! I Mkers, con Daniele “Prinsipe” Paolucci e Oliver “Oliboli” Uttgren, confermano l’ottimo stato di forma battendo i North e il Team Vitality.

Monza Esports e Genoa Esports, entrambe gestite da Pro2Be, saranno gli unici club di calcio italiani a partecipare nel torneo europeo del Mondiale per Club.
Biancorossi e grifoni si sono saputi imporre al cospetto di team di livello assoluto come Futbolist, Bundled ed Ellevens.

A rappresentare la Serie A ci sarà anche l’Inter Esports, qualificata nel torneo del Sud America. Grande risultato per gli Hmble: il team eSports nato appena quattro mesi fa riesce a raggiungere questo importante traguardo. La coppia formata da Luca “SolaarJK” Vincelli e Tom Painter ha saputo trovare il giusto affiatamento, riuscendo ad affermarsi contro club esperti come Sporting Lisbona e Bayer Leverkusen.
La fase finale dell’eClub World Cup inizierà il 24 febbraio ed avrà una durata di quattro giorni. Nel torneo europeo ci saranno due gironi da sette squadre: le migliori quattro accedono alla fase ad eliminazione diretta, fino alla finalissima del 28 febbraio. Ai vincitori andranno 27.500 dollari.

L’Italia, dopo la vittoria dei Mkers nel primo Qualifier europeo ed il trionfo di HHezerS nel secondo Qualifier europeo, porta ben quattro team (su quattordici) al Mondiale per Club: ennesima dimostrazione della crescita dei player e dei club italiani. 

La stagione competitiva su FIFA 21 potrebbe essere quella giusta per vedere il nostro Paese affermarsi sulla scena internazionale.