Commenta per primo
Grande spettacolo e tante sorprese nel weekend che ha visto concludersi le selezioni della eNazionale italiana su Fifa 21. Dopo i Playoffs dello scorso 25 e 26 marzo, i 32 giocatori qualificati per la Fase Finale (16 per console) si sono sfidati per trovare i tre rappresentanti della nazionale italiana che prenderanno parte alle prossime FIFAe Nations Series.

Prima la Fase a gironi, poi scontri ad eliminazione diretta con match estremamente equilibrati: nel corso della stagione è diventato chiaro che il livello dei player italiani si sia alzato e le prestazioni viste nel weekend sono l’ennesima conferma.

Su Xbox a spuntarla è stato Gianluca “Pignone” Ciliberti, player di Hexon Esports. Dopo aver passato la Fase a gironi grazie alla differenza reti con Matteo “RiberaRibell” Ribera (Exeed e Cagliari Esports), il ventisettenne barese ha eliminato Alessio “Godmode” Carbone (Hexon e Fiorentina Esports) e Fabio Denuzzo (AC Milan|QLASH). Nella finalissima ha avuto la meglio su Riccardo “RichardEsp10” Esposito ed ha conquistato la maglia azzurra.
Saranno due i player su PlayStation a rappresentare l’Italia. Il primo è Karim “KarimIsBak” Rmaiti, vincitore della selezione: per il player di AC Milan|QLASH si tratta del coronamento di una grande stagione, la prima nel mondo del competitive. Il diciottenne ha chiuso il girone da imbattuto, ha eliminato Giorgio “OranGeorge” Salemi (Bologna Esports) in semifinale ed ha poi sconfitto Rocco “GuarinoJr” Guarino (Esport Empire) nell’ultimo e decisivo match. Ad affiancare Karim sarà proprio GuarinoJr.

Come da regolamento le squadre che prenderanno parte alla FIFAe Nations Cup avranno l’opportunità di portare tre player, disponendo dunque di una sostituzione. Nella fase di qualifica invece, saranno in due a vestire i colori azzurri: per KarimIsBak e Pignone i primi impegni da player della eNazionale saranno i Qualifiers online delle FIFAe Nations Series, che si terranno tra il 20 e 23 maggio.

Prima delle finali di Copenaghen (20-22 agosto) le nazionali esports dei diversi Paesi si daranno battaglia per ottenere uno degli undici posti in palio nella zona europea. La concorrenza non manca: Francia, Spagna, Germania, Svezia e Olanda sono solo alcune delle corazzate che troveremo sul nostro cammino, ma la partecipazione alla FIFAe Nations Cup deve essere un obiettivo concreto per i nuovi player della eNazionale. L’Italia, già protagonista nelle FIFA Global Series e pronta a dire la sua nei Regional Playoff, non può mancare ad un evento così prestigioso.