1
Con la stagione competitiva su FIFA 22 alle porte inizia ad animarsi il mercato dei pro-player. Dopo l’annuncio del programma di eventi delle FIFA Global Series e la novità dei tornei in 2vs2 sono tanti i team italiani ad aver rinnovato il proprio roster. Se per alcuni la scelta è ricaduta su giocatori già affermati a livello internazionale, per molti altri invece si tratta di vere e proprie scommesse su giovani talenti pronti ad esplodere.

Tanto movimento in casa Mkers. Con l’arrivo di Mattias “xOpTolle” Tolinsson e di Cosimo Guarnieri (di cui vi abbiamo parlato nei giorni scorsi), il team ha lasciato partire Lucio “HHezerS” Vecchione. Entrato lo scorso febbraio dopo essere riuscito a trionfare nel secondo Europe Qualifier (senza nessun team alle spalle), il ventiduenne è stato l’unico player italiano a vincere un torneo internazionale in singolo nella scorsa stagione. Dopo un anno da protagonista adesso dovrà guardarsi intorno e intraprendere una nuova esperienza.

Tra le rivelazioni della passata stagione c’è anche Karim “Karimisbak” Rmaiti, che dopo aver firmato un contratto con l’AC Milan|QLASH ha concluso l’anno strappando la qualificazione alla FIFAe Nations Cup con la eNazionale italiana. Dopo la delusione per la cancellazione del torneo a causa della pandemia, nella stagione 21/22 Karim vestirà la maglia degli Hexon Esports. Il team piazza un gran colpo per rimediare alla partenza di due figure importanti come Antonio “Santill1” Santillo e Michele “AngryxMiche” Tangredi, passati rispettivamente ai Reply Totem e ai MCES Italia dopo aver preso parte ai Playoff europei su FIFA 21.

A lasciare l’AC Milan|QLASH dopo una sola stagione è stato anche Fabio Denuzzo. In un gioco dove a prevalere sono giocatori sempre più giovani, il ventottenne ha saputo dimostrare di poter competere ancora ai massimi livelli ottenendo la qualificazione alla FIFAe World Cup su FIFA 21 con un grande finale di stagione. Ora è tempo di una nuova avventura. E occhio all’indizio social: Fabio si lascia scappare un “Ci vediamo alla eSerie A”.

Tra le società che prenderanno parte alla prossima edizione, i rossoneri non sono stati gli unici a cambiare. Giorgio “OranGeorge” Salemi e Giovanni “Giovhy69” Salvaggio hanno lasciato rispettivamente Bologna Esports e Fiorentina Esports. Se il primo è chiamato a ripetere la buona annata fatta su FIFA 21 (Top 6 nel quinto Europe Qualifier e partecipazione ai Playoff), il secondo invece punterà a rilanciarsi per tornare a competere ai massimi livelli.
Cambia anche la Sampdoria, si separano le strade con il veterano Mattia "Lonewolf92" Guarracino dopo una collaborazione che durava da anni (primo pro-player ingaggiato da un club di Serie A).

Nuovo arrivo per l’Hellas Verona Esports, che ingaggia Enzo "EnzoMarty97" Tramontano e conferma per un altro anno Kevin “D3ave” Cortese.

Cambio di maglia invece per Fabio “FabioUlous” Marino: dopo aver ben figurato nella prima eSerie A con la Lazio Esports, il ventenne ha risposto presente alla chiamata dell’Inter Esports. I nerazzurri, inoltre, rinnovano per un’altra stagione i contratti con Manoel Neto e Pedro Resende, che sarà affiancato nella regione sudamericana da Victor “Tore” Dos Santos (ex Cruzeiro e Ajax).

Mancano ancora diverse settimane all’inizio dei primi tornei della nuova stagione su FIFA 22 e sono tante le caselle da riempire prima di avere un quadro preciso sui numerosi team italiani che prenderanno parte alle FIFA Global Series. Restate sintonizzati su Calciomercato.com per non perdere i prossimi aggiornamenti.