Commenta per primo
Francesco “Obrun2002” Tagliafierro entra nella storia dell’esport italiano con una straordinaria prestazione nella FIFAe World Cup 2022. Il player Exeed e campione della eSerie A 2022, infatti, si è posizionato tra i migliori quattro nel Mondiale di Fifa 22 a Copenaghen. Alla competizione hanno preso parte i migliori trentadue player provenienti da tutto il mondo, che si sono contesi il titolo di Campione mondiale ed il montepremi di 500.000 dollari.

Al termine delle prime due giornate, Obrun2002 (foto FIFAe) ha concluso al primo posto nel Gruppo B perdendo solo uno dei quattordici match disputati, con il miglior attacco e la miglior difesa in un girone con player esperti del calibro di Tekkz, Stefano Pinna e JRA (vicecampione della eLaLiga), oltre al talento olandese Emre Yilmaz.

Superato senza troppe difficoltà lo statunitense Chris Holly negli ottavi di finale (2-0 andata e 1-0 al ritorno), il ventenne italiano è riuscito anche ad imporsi su Diogo "Tuga810" Pombo con il 2-1 totale maturato grazie ad un gol dalla lunga distanza.

Il grande percorso di Obrun2002 si è interrotto in semifinale, per mano di Nicolas Villalba (alla sua quinta partecipazione ad un mondiale): nonostante il predominio dell’italiano nel corso delle due partite (con un clamoroso gol sbagliato da Gullit solo contro il portiere), l’argentino trova la rete del 3-2 al 90’.
Il trionfo finale è andato a Umut Gültekin, player del RedBull Lipsia, che ha superato Nicolas ai calci di rigore laureandosi Campione mondiale di Fifa 22, ottenendo il premio di 250.000 dollari ed entrando nella storia del competitive di Fifa.

Nonostante il risultato amaro per Francesco “Obrun2002” Tagliafierro, resta l’impresa di essere arrivati a giocarsi un posto per la Finale della FIFAe World Cup e di averlo fatto dimostrando di essere all’altezza di mostri sacri di questo titolo.

Da menzionare anche Raffale “ErCaccia” Cacciapuoti (Monza Esports) e Danilo “Danipitbull” Pinto (UT7), anche loro arrivati a disputare il Mondiale. Il player biancorosso paga una prima giornata decisamente sottotono (solo cinque punti ottenuti), che ha complicato il suo cammino nel torneo. La reazione nei match di ritorno arriva, ma alcuni episodi sfavorevoli condannano ErCaccia all’eliminazione alla Fase a gironi. Stessa sorte per Danipitbull, che parte forte con due vittorie nei primi due match per poi subire l’assalto dei suoi avversari. Ad entrambi resta in bacheca l’incredibile traguardo di essere arrivati a disputare un Mondiale, tra i migliori 32 al mondo, e l’esperienza di vivere un evento così importante, che li aiuterà nel prosieguo della loro carriera.

La stagione di Obrun2002, ErCaccia e Danipitbull, però, non è finita poiché dal 27 al 30 luglio affiancati dal coach Nello “Hollywood285” Nigro rappresenteranno la eNazionale italiana nella FIFAe Nations Cup.