Commenta per primo
Sarà la fine di FIFA e la nascita di EA SPORTS FC? Il marchio continuerà così? Proseguono le trattative tra la Fifa e Electronic Arts, che ha tempo fino a dicembre 2022 per decidere se estendere la licenza con la Federazione internazionale o andare per la sua strada, intanto la casa di produzione nordamericana completa un'altra mossa per assicurarsi i diritti sui giocatori nei prossimi titoli: rinnovata la partnership con FIFPro.

Il comunicato: 

Oggi, Electronics Arts Inc. (NASDAQ: EA) e FIFPRO, il rappresentante globale dei calciatori professionisti, hanno annunciato un'estensione della loro partnership. Il rinnovato impegno a lungo termine supporta il continuo investimento di EA SPORTS nel futuro del calcio e consente ulteriormente a EA SPORTS di offrire la più grande e autentica esperienza calcistica a più di 150 milioni di giocatori a livello globale.
Negli ultimi 28 anni, EA SPORTS ha creato il più grande gioco sportivo del mondo - amato dai fan, dai giocatori e dalla comunità calcistica di tutto il mondo. La forza collettiva del franchise calcistico di EA SPORTS è alimentata da oltre 300 partner con licenza, tra cui FIFPRO, che contribuiscono a generare l'autenticità ineguagliabile del gioco, sia ora che in futuro. Oltre alle migliaia di nomi e sembianze dei giocatori che sono supportati dall'accordo di licenza FIFPRO, le esperienze calcistiche di EA SPORTS sono le uniche dove i fan possono giocare nelle iconiche UEFA Champions League, CONMEBOL Libertadores, Premier League, Bundesliga e LaLiga Santander.

"Siamo entusiasti di proseguire la partnership a lungo termine con EA SPORTS, un vero partner che si impegna a creare la migliore esperienza interattiva per gli appassionati di calcio di tutto il mondo", ha affermato Theo van Seggelen, Amministratore Delegato di FIFPRO Holding.