54
Decisione storica per la Fifa, che oggi ha annunciato durante il Consiglio della Fifa a Shanghai l'assegnazione alla Cina del rinnovato Mondiale per club. Rivoluzione totale, innanzitutto nel format: la competizione si disputerà ogni 4 anni, con la partecipazione di 24 squadre, di cui 8 provenienti dall'Europa.

Oggi la scelta di assegnare alla Cina l'organizzazione per l'edizione che si disputerà a giugno-luglio 2021, così come dichiarato dal presidente Infantino: "Questa è una decisione storica per il calcio. Sarà una competizione che ogni persona, ogni bambino e chiunque ami il calcio attenderà con impazienza". Come detto, alle squadre europee sono stati assegnati 8 posti, 6 alle formazioni sudamericane, 10 complessivi per Asia, Africa, Nord e Centro America e Oceania. Ciascuna confederazione determinerà autonomamente i criteri di qualificazione alla competizione. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, le 8 squadre europee saranno le ultime 4 vincitrici di Champions ed Europa League. Tra le novità annunciate c'è anche la cancellazione della Confederations Cup, il torneo per le nazionali che si svolgeva l'anno prima del Mondiale nella nazione che poi lo avrebbe ospitato 12 mesi dopo.